Caprarola (VT) – In kayak e canoa sul Lago di Vico nella Riserva Naturale

  • DISLIVELLO
  • TEMPO DI ESCURSIONE
  • LUNGHEZZA ITINERARIO
  • LIVELLO DIFFICOLTA'
  • CHI PUO' PARTECIPARE

Caprarola (VT) - In kayak e canoa sul Lago di Vico nella omonima Riserva Naturale con Tesori del Lazio Outdoor

Alla scoperta della natura e segreti del Lago di Ercole

Caprarola (VT) - Loc. Procoio - Lago di Vico - canneti - Foto di G. Garofoli (07-2015)

Tesori del Lazio propone un nuovo outdoor, un vero e proprio trekking in acqua con canoa o kayak, lungo le sponde del Lago di Vico, aperto ad adulti e ragazzi, per sabato 09 luglio p.v. 
La giornata si svolgerà interamente all'interno dei territori della Riserva Naturale Regionale del Lago di Vico, istituita fin dal 1982, col suo ricco patrimonio di storia e natura, pagaiando passando per i territori di Caprarola e Ronciglione (VT), nel terzo lago del Lazio per estensione dopo quelli di Bolsena e Bracciano.

Le canoe sono di facile utilizzo e prive di difficoltà anche per i neofiti. Banale a dirsi, ma è fondamentale avere capacità natatorie ed è fondamentale non aver paura dell’acqua.

Dalle rive del lagodi origine vulcanica che si trova a ben 507 metri sul livello del mare, pagaieremo in relax sempre in compagnia del rilievo principale: il Monte Venere (mt. 837 slm), un cono vulcanico secondario all'interno del cratere principale che ospita il Lago, formatosi nel corso dell’ultima fase eruttiva del complesso vulcanico.  La storia del lago di Vico è legata a leggende mitologiche che vogliono Ercole come artefice della formazione del lago. Secondo la leggenda, infatti, Ercole sfidò gli abitanti del luogo infilando nel terreno la proprio clava, ma nessuno riuscì a rimuoverla. Quando lo fece Ercole, dalla cavità formatasi con la clava, sgorgò un enorme getto d'acqua che andò a riempire la valle formando così il lago. 

Giornata adatta anche ai ragazzi ma solo se "allenati" ad una giornata al sole e nell'acqua. Sono previste soste per la colazione, per il pranzo e a fine giornata.

PROSSIMA DATA OUTDOOR 

 09/07/2016

 

Escursione in canoa

 


 

Caprarola (VT) - In canoa sul Lago di Vico - 9 luglio 2016 - Tesori del Lazio Outdoor - Foto di G. Garofoli

 

Clicca sul banner per conoscere i contatti e resta sempre aggiornato sulla nostra Pagina di Facebook cliccando qui o cerca tutti i dettagli leggendo di seguito:

-- VENTUNESIMO OUTDOOR TESORI DEL LAZIO 2016 --

DOVE ANDREMO?

Saremo prevalentemente nel territorio di Caprarola (VT), nell’area della Riserva Naturale Regionale posta sulle sponde del lago di Vico, ma entreremo più volte anche nel territorio di Ronciglione (VT). 

Partiremo dal centro nautico del complesso turistico La Bella Venere di Caprarola (VT) in loc. Scardenato, e costeggeremo le rive, scoprendo fin da subito la ricchezza di specie vegetali e di ambienti diversi fra loro che caratterizzano la Riserva naturale. La riserva è ricchissima di avifauna acquatica  che annovera circa 200 specie, tra uccelli nidificanti e di passo, tra cui spiccano le anatre, gli aironi, le folaghe e gli svassi maggiori (simbolo della Riserva), e rimarremo affascinati dal colore delle acque che riflettono il cielo, mentre ammireremo radure erbose, giuncheti, noccioleti intensivi, salici e pioppi, e le zone palustri interrotte da fitti canneti.

Ci dirigeremo così verso la conduttura artificiale del XVI secolo, realizzata dai Farnese per abbassare il livello del lago e ottenere maggiori terre emerse fertili. Secondo alcuni studiosi l'opera sarebbe preesistente e risalente addirittura all'età etrusca. L'emissario, scavato nel tufo, riceve le acque da una chiusa e percorre circa 100 metri per uscire dal lato opposto della montagna, nella forra del Rio Vicano.

 

_foto_di_g._garofoli_(07-2015).jpg	 Caprarola (VT) - Loc. Pantanello - Lago di Vico - Anatre e giuncheti - Foto di G. Garofoli (07-2015)

 

Faremo bagni e ammireremo, in tutta relax e quiete, la natura, la flora e la fauna del lago di Vico, racchiuso tra il Monte Venere e il Monte Fogliano. Ci dirigeremo poi, se ancora in forze, verso la zona de "Le Pantanacce" ammirando la località ove si rinvengono la maggior parte delle specie acquatiche nidificanti, con i suoi canneti, la zona paludosa e i prati umidi circostanti.

Il Lago di Vico, infatti, costituisce uno dei punti di sosta e di svernamento dell’avifauna acquatica più importanti del Lazio.

Rientrati a La Bella Venere, potremo continuare la giornata godendoci ancora delle ore di relax al sole o all'ombra lungo le rive per il pranzo al sacco e, non obligatoriamente, decidere poi se scoprire insieme alcuni dei "tesori" vicini.

 

Caprarola (VT) - Loc. Procoio - Lago di Vico e Monte Venere - Foto di G. Garofoli (07-2015)

 

DIFFICOLTÀ DEL PERCORSO

Il percorso in canoa (o ancor meglio su veloci kayak) sulle placide acque del Lago di Vico è un’occasione unica e indimenticabile. Le sponde, costituite da quella varietà di vegetazione precedentemente richiamata e dalla ricca avifauna, ci permettono di godere del piacere della scoperta di meraviglie incontaminate, donandoci momenti di relax e tranquillità. Fondamentale è avere capacità natatorie e non aver paura dell’acqua. Non bisogna avere particolari doti fisiche.

Il percorso non sarà mai particolarmente impegnativo e non ci saranno rischi se si seguiranno i nostri consigli. La canoa è uno sport emozionante e avventuroso ma allo stesso tempo alla portata di tutti, poiché non è necessario avere doti particolari.

Obbligatorio è, sempre e comunque, l'utilizzo del giubbotto di salvataggio anche su acque calme come quelle del lago di Vico, noleggiabile insieme alla canoa ed alla pagaia, al centro nautico a prezzi vantaggiosi per i soci di Tesori del Lazio.

COSA SERVE  

Si raccomanda un abbigliamento per outdoor, comodo e traspirante, e di portare con voi quanto occorre per una giornata tipica di mare e sole.

Non dimenticate il pranzo "al sacco" e ricordate di avere con voi una giusta dose di liquidi per il periodo oramai estivo. 

Per avventurarsi con la canoa sulle acque del lago, nella stagione calda, non serve un abbigliamento particolare: la sola accortezza consigliata è che esso sia comodo e in linea con le temperature della stagione.

Ogni partecipante potrà indossare un costume o pantaloncini da mare o pantaloncini ad asciugatura rapida ed una t-shirt, da indossare mentre si pagaia (e quindi si possono bagnare) o per i più tecnici, una maglia in neoprene protezione UV o una termica da 1 mm.

Risulteranno utili scarpe da scoglio o calzari in neoprene o vecchie sneakers o scarpe da tennis vecchie, insomma calzature comode che potranno essere bagnate senza problemi per scendere dalla canoa durante le pause.

Da non dimenticare poi di lasciare in auto per il "dopo escursione": un asciugamano, una t-shirt, una maglia a maniche lunghe (felpa o pile da utilizzare in caso di vento), un eventuale cambio completo di indumenti ed una giacca impermeabile.

Sarà possibile portare un piccolo zaino purchè impermeabile o una piccola sacca stagna

ATTENZIONE: Se volete portare con voi in canoa il telefono, la macchina fotografica o altri oggetti sensibili all'umidità portate con voi una custodia impermeabile per proteggerli dall’acqua.

Per le escursioni in canoa, durante il periodo estivo, potrà risultare utile inoltre portare con sé:

  • un cappello per ripararsi dal sole,
  • una crema solare,
  • eventuale bottiglietta d’acqua,
  • degli snack
  • ed un repellente per eventuali insetti.

E’ prevista una sosta lungo il percorso di andata per la colazione, una per il pranzo al sacco ed una, a fine escursione, prima di riprendere la strada verso casa.

IMPORTANTE: Sarà possibile noleggiare in loco presso il centro nautico la canoa/kayak, con la pagaia ed il giubbotto salvagente ad un prezzo di favore per i soci di Tesori del Lazio.

 

RIASSUNTO INFO PERCORSO

Dislivello itinerario: Nessuno
 
Tempo di escursione/ visita totale: 5 h circa, soste incluse

Difficoltà percorso: nessuno

Scala difficoltà: T (turistico) 
 

CHI PUÒ PARTECIPARE E PRENOTAZIONI

Le uscite sono dedicate ai soci dell’Associazione Tesori del Lazio, ma chiunque fosse interessato può diventare facilmente e velocemente socio di Tesori del Lazio.

Chi non è ancora socio potrà associarsi compilando il modulo di richiesta adesione qui scaricabile seguendo le istruzioni che trova su http://www.tesoridellazio.it/associarsi.php  Oppure potrà associarsi, in via eccezionale, direttamente al momento dell’appuntamento.

Chi non è ancora socio, e decide di associarsi nel giorno della uscita, deve sempre prenotarsi inviando una mail all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it indicando nome, cognome, data di nascita e recapiti telefonici.

Al momento della iscrizione si potrà scegliere tra le seguenti formule:

·  socio ordinario (30€  per 5 uscite outdoor a scelta, convenzioni, assicurazione base e accesso alla sezione riservata del sito web)

·  promozione speciale: iscrizione una tantum di 10€ comprensiva di assicurazione base e convenzioni, e pagamento in loco di volta in volta di 8€ per ciascuna uscita outdoor come contributo di partecipazione e organizzazione.

La tessera ha sempre validità 365 giorni dal momento dell’emissione.

soci possono invece prenotarsi direttamente sul form on line (con il numero di tessera definitivo o provvisorio) posto in fondo alla pagina dell’evento oppure scrivendo anche loro all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it. Indicare sempre il numero di cellulare per le comunicazioni urgenti. Come ormai di consueto per i soci sarà ritenuto valido anche un sms o un messaggio su whatsapp.

Per i ragazzi fino a 13 anni la prima uscita è gratis per permettergli di capire se il contatto con la natura e la storia possano essere di loro interesse. Pagheranno solo le quote "esterne" se dovute: ingressi musei, affitto attrezzature sportive, etc

Bambini fino a 10 annigratis (obbligatoria solo la quota di 10€ per l'assicurazione e gestione amministrativa). Hanno quindi diritto a partecipazione illimitata alle attività nei 365 giorni di validità della tessera purché sempre accompagnati da un genitore (socio) o un adulto associato e con delega dei genitori.

Caprarola (VT) - Loc. Pantanello - Lago di Vico - Foto di G. Garofoli (07-2015)

DURATA

L'escursione si concluderà comunque nel pomeriggio e facoltativamente si potrà fare una breve e riposante pausa all'interno dell'attrezzato complesso turistico de "La Bella Venere" o in uno dei tanti locali di Caprarola (VT) per concludere la giornata con uno spuntino, un aperitivo o una fredda bevanda.

 

GLI APPUNTAMENTI

Appuntamento (solo su richiesta) ore 7.45 a Roma presso Piazzale Ostiense angolo Viale Marco Polo, vicino alla fontana del palazzo del Gruppo Acea. Se vuoi vedere dove clicca su  http://goo.gl/maps/avM46 

Primo appuntamento alle 8.00 presso il parcheggio di fronte al The Village, raggiungibile proveniendo da Roma dall’autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino, prendendo l’uscita Parco dei Medici (è quindi all’interno del GRA). Se vuoi vedere dove è clicca su http://goo.gl/maps/ggttI

Ultimo appuntamento alle 8.40 presso il parcheggio dell'area commerciale "Le Rughe", raggiungibile proveniendo da Roma dal G.R.A. e prendendo la S.S.2bis - Cassia Veientana -  superare l'uscite di Formello e Cesano, dopo circa 500mt sulla destra, passato il Km 13,00 circa, prendere l'uscita per il Centro commerciale "Le Rughe" - appuntamento al parcheggio della rotonda di Viale Africa appena usciti dalla Cassia bis.  Se vuoi vedere dove è clicca su http://goo.gl/maps/NNo6x

Ultimo appuntamento alle 9.20 a Ronciglione (VT) - solo su richiesta

In tutti gli appuntamenti è possibile aggregarsi usufruendo dei posti auto disponibili. Soprattutto per il primo appuntamento, raggiungibile con i mezzi pubblici, possiamo riservare posti auto per i primi che si prenotano

Eventuali appuntamenti intermedi non previsti dal programma saranno valutati e concordati direttamente con i partecipanti che ne avranno fatta richiesta.

 

IMPORTANTEGli appuntamenti sono esclusivi per quanti ci comunicheranno precedentemente l’adesione all’evento ed il luogo di appuntamento preferito. Non aspetteremo chi non ha confermato la partecipazione e rilasciato un numero di cellulare.

 

ESCLUSIONE, ANNULLAMENTO E/O VARIAZIONI

L’evento si terrà con minimo 5 partecipanti/soci escluso il personale di staff di Tesori del Lazio. Per motivi legati alla organizzazione della escursione il termine ultimo per la prenotazione sarà Venerdì  8 luglio alle ore 13.

Se entro questo termine non si fosse raggiunto il numero minimo di partecipanti l’evento sarà annullato.

Qualora il numero di aderenti fosse leggermente sotto il numero minimo indicato. potrà essere concordato con i singoli uno scouting nella zona o una versione ridotta del presente outdoor.

Il programma può subire annullamenti o variazioni a causa di avverse condizioni atmosferiche ed è quindi utile tenere d’occhio il meteo nei giorni precedenti, contattandoci in caso di dubbi.

Attenzione posti limitati! - Farà fede la data/ora della email (o per i soci del sms o del msg su whatsapp) per la prenotazione.

Il programma della uscita può, infine, subire modifiche, nei percorsi o nei luoghi, anche per ragioni non prevedibili che dovessero presentarsi al momento stessa della escursione (come improvvisa inaccessibilità dei luoghi, manifestazioni, eventi, ecc).

Entro la serata di venerdì 8 luglio verrà comunicato - via sms, e/o chat e/o mail e/o chiamata vocale - agli iscritti alla uscita, la conferma del regolare svolgimento del programma, l’annullamento o eventuali variazioni.

 

NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO

Rispettate gli appuntamenti e gli orari previsti per le varie fasi dell’evento Outdoor, evitate di causare disguidi e ritardi al gruppo; rispettate l’ambiente naturale e mantenete inalterate le caratteristiche storico-archeologiche del luogo frequentato.

Tutti i partecipanti all’evento Outdoor devono sempre prestare la massima collaborazione e solidarietà costruttiva.

Iscrivendosi agli eventi Outdoor i partecipanti accettano e si impegnano ad osservare le norme del “Vademecum TESORI DEL LAZIO OUTDOOR” e tutte le prescrizioni ed indicazioni riportate nelle eventuali schede informative e tecniche relative.

INFO

Resp.le dell'organizzazione di questo outdoor: Gianni Garofoli (339 19 25 557)

Per qualsiasi informazione, chiarimenti e/o prenotazioni scrivere a outdoor@tesoridellazio.it o chiamare il 339 19 25 557

 

IMPORTANTE

Gli eventuali costi degli accessi ai siti di volta in volta visitati, o del noleggio di particolari attrezzature sportive, sono a carico di ciascun partecipante. Le prenotazioni se necessario saranno preventivamente effettuate da Tesori del Lazio. 

Nel prezzo sono compresi il nolo del kit di sicurezza: giubbetto salvagente.

Le prenotazioni sono state preventivamente effettuate da Tesori del Lazio. Il noleggio attrezzature si paga direttamente al Centro nautico. Il nolo facoltativo usufruirà di vantaggiosi sconti previsti per i soci di Tesori del Lazio.

La sola conferma di partecipazione utilizzando Facebook tramite commento al link o utilizzando il tasto "partecipo" nella scheda evento, non sarà presa in considerazione per l'appuntamento.

Questa modalità vale per tutti anche per coloro che hanno già partecipato ai precedenti eventi outdoor...

Grazie a tutti!

Caprarola (VT) - Spiaggia de La Bella Venere - Lago di Vico - Foto di G. Garofoli (07-2015)

Testi elaborati da TESORI DEL LAZIO© 2016 - Tutti i diritti riservati

Visualizza "Caprarola (VT) – In kayak e canoa sul Lago di Vico nella Riserva Naturale"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Prenotati per questo outdoor

Devi eseguire il login per poterti prenotare per questa uscita
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica