COMUNE Pastena

Pastena (FR) il borgo

Pastena (FR) - Il borgo

 

- Testi elaborati da TESORI DEL LAZIO (02-2012)
 
L’antico Castello di Pastena, o meglio le fortificazioni dell’antico castrum, sono state costruite principalmente nell’XI secolo anche se studi recenti anticipano questa data alla metà dell’anno 800 quando i Saraceni si stanziarono lungo il Garigliano.
Di questo “villaggio” rimane una cinta muraria quasi integra di 650 metri e 15 torri, rotonde e quadrate, delle 25 originarie.
Sulla cinta muraria si aprono due porte, un tempo unici accessi al borgo: Porta Romana e Porta Napoli, orientate verso le rispettive città.
Notizie certe del paese risalgono soltanto a dopo il Mille, quando Pastena entrò nell’orbita della contea di Fondi, anche se si hanno notizie precedenti di una sua donazione all’Abbazia di Montecassino.
Subì assedi nel corso delle innumerevoli guerre feudali e non solo, trovandosi in una zona di frontiera nella quale si giocarono i destini anche dei regni di Normanni, Svevi, Angioini, Aragonesi, Borboni e per finire dello Stato Pontificio. Ma rimase entro la contea di Fondi fino al tramonto della signoria dei Caetani...

Visualizza "Pastena (FR) il borgo"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica