Palestrina (RM) – Palazzo Colonna-Barberini

Palestrina (RM) - Palazzo Colonna-Barberini

Dell’attuale fantastico palcoscenico del Santuario della Fortuna Primigenia dell’antica Praeneste occupa la parte sommitale la grandiosa scalinata del Palazzo Colonna-Barberini voluta come teatro a cielo aperto, incorporando e sfruttando la cavea del santuario romano di 59 metri addossata alle pendici del monte.
L’edificio fu realizzato dai Colonna a seguito del loro insediamento a Palestrina (1043), fondandolo su quanto rimaneva del Santuario repubblicano. Demolito nel 1298 per ordine di Bonifacio VIII, insieme a gran parte della cittadina, rasa al suolo perché compiacente ai Colonna, fu ricostruito e distrutto di nuovo nel 1436 ad opera del cardinal Giovanni Vitelleschi.

Non appena i Colonna rientrarono in possesso delle proprie terre e del proprio feudo ricostruirono città e palazzo. Era il 1493 quando grazie al principe umanista Francesco Colonna il Palazzo subì un radicale intervento che attribuì il nucleo centrale dell’attuale costruzione tenendo conto di un progetto urbanistico che amalgamasse il palazzo alle strutture del santuario e al paese stesso.
Dello stesso periodo è il pozzo ottagonale con le due colonne architravate posto proprio al centro della gradinata.

Nel 1630 il Palazzo passa ai Barberini che fanno realizzare l’attuale atrio con portale a bugnato ed una serie di interventi architettonici ed artistici all’interno del palazzo stesso. Il Palazzo è da loro abitato fino a metà del secolo XIX

Dal 1956 la splendida quinta del Palazzo permette di accedere al Museo Nazionale Archeologico Prenestino, che ha nelle sale del palazzo stesso la sua sede. Il museo, uno dei più interessanti del Lazio, mostra non solo le centinaia di opere provenienti dagli scavi del Santuario della Fortuna Primigenia ma anche dalle necropoli, dalle ville e santuari di Praeneste e dintorni. 

Visualizza "Palestrina (RM) – Palazzo Colonna-Barberini"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica