Escursione archeotrekking dal castello di Rocca Respampani alla Roccaccia

  • DISLIVELLO 80 mt circa
  • TEMPO DI ESCURSIONE 7 ore circa, soste incluse
  • LUNGHEZZA ITINERARIO 12 km circa
  • LIVELLO DIFFICOLTA' E (escursionistica)
  • CHI PUO' PARTECIPARE Le uscite sono dedicate ai soci dell’Associazione Tesori del Lazio

Escursione alla scoperta della Tuscia viterbese

Monte Romano (VT) - Escursione archeotrekking dal castello di Rocca Respampani al borgo abbandonato della Roccaccia


Una nuova escursione ricca di fascino tra storia, natura, geologia e archeologia, aperta ad adulti e ragazzi, per domenica 12 dicembre 2021, alla scoperta di antichi castelli, insediamenti abbandonati e nascoste necropoli etrusche, che si svolgerà perlopiù nel territorio di Monte Romano (VT) e Viterbo.
Andremo in uno degli angoli più affascinanti della Tuscia, in un paesaggio intatto ancora dedito all'agricoltura e all'allevamento di bovini. In questo angolo di terre troveremo torrenti e natura ancora integri che hanno preservato la selvaggia bellezza dei primi insediamenti umani ormai abbandonati.

Domenica 12 dicembre pv non perdere questa escursione con Tesori del Lazio che vi permetterà di conoscere il fascino selvaggio e incontaminato del territorio della antica Tuscania (o “Toscanella” come era conosciuta sino al ‘700) oggi territorio comunale di Monte Romano (VT) ancora .

-- VENTICINQUESIMO OUTDOOR TESORI DEL LAZIO 2021 --

DESCRIZIONE

Escursione nel cuore della storia della Tuscia, dal classico itinerario arricchito però da alcune nuove deviazioni e scoperte, sempre alla ricerca del Lazio più bello ed affascinante.

Il paesaggio è quello classico caratterizzato da tavolati tufacei erosi dai corsi d’acqua che ne hanno modellato le forme ed anche creato le condizioni per la nascita di borghi, fortezze e insediamenti, dalla preistoria sino ad oggi. Siamo nel territorio di Monte Romano ma molto vicino a Tuscania, in una delle aree che gli storici possedimenti agricoli ed anche la presenza di stabilimenti militari, ne hanno conservati intatti larghi tratti.

COSA VEDERE

L'escursione ci porterà a vedere : 

  • La Capanna di Sasso: curiosa abitazione ipogea con rimaneggiamenti che ne hanno resa unica l’architettura. 
  • Le Grotte della Porcareccia: ampi ambienti ipogei collegati alla sovrastate necropoli etrusca.
  • La Rocca Respampani: La sua costruzione risale solo al 1607, nata dall'idea di realizzare un palazzo/borgo/fattoria indipendente, adeguato ad ospitare il governatore con il seguito dei suoi funzionari ma anche di essere una struttura agricola per contadini e famiglie. Un'opera impoente che però non fu mai completata. La lontananza dalle principali vie di traffico e la presenza di Monte Romano, che vedeva sempre più accrescere la sua importanza sociale, economica e commerciale, determinarono il fallimento del progetto.
    Oggi presenta l’aspetto tipico di un palazzo fortificato caratterizzato da una pianta rettangolare, sormontata nel prospetto principale da due torrioni, con annessa area centrale scoperta e chiesa. Venute meno le motivazioni che avevano sostenuto l’edificazione del maniero, i lavori vennero interrotti a metà del XVII secolo, lasciando l’immobile in quello stato incompleto che ancora oggi conserva.
  • ll Ponte di Frà Cirillo: lungo il corso dell’antica via Clodia si arriva al ponte di Fra’ Cirillo che, secondo la leggenda venne costruito in una sola notte (tra il 1661 e il 1665) a seguito di una scommessa che il frate (che gestiva all'epoca Rocca Respampani) fece con il Diavolo.
  • Le lave colonnari: l’attività vulcanica che ha plasmato il paesaggio ha lasciato lungo questo percorso delle formazioni laviche affascinanti per la loro forma.
  • Il borgo abbandonato de La Roccaccia: su un alto sperone di tufo si erge la Rocca Vecchia, un insediamento sorto nell’XI secolo (su un precedente sito etrusco) a controllo della Clodia. Dell’abitato restano tratti di mura perimetrali, torri in rovina ed il campanile a vela della pieve di San Giovanni.

Il programma può subire annullamenti o variazioni a causa di avverse condizioni atmosferiche ed è quindi utile tenere d’occhio il meteo nelle ore precedenti, contattandoci in caso di dubbi.

Il programma della uscita può inoltre subire modifiche, nei percorsi o nei luoghi, anche per ragioni non prevedibili che dovessero presentarsi al momento stesso della escursione (come improvvisa inaccessibilità dei luoghi, valutazione locale differente da quella su scala regionale/di settore precedente, meteo avverso, manifestazioni, eventi, ecc) e/o a insindacabile giudizio degli accompagnatori che valutano la sicurezza dei luoghi e la capacità dei partecipanti.

DIFFICOLTÀ DEL PERCORSO

È un'escursione accessibile a tutti, aperta anche ai ragazzi, purché abbiano mostrato interesse verso le attività all'aria aperta, alla natura e alle escursioni in generale. Ovviamente i ragazzi dovranno avere un minimo di resistenza al camminare. 
Il percorso outdoor è considerato in generale di tipo escursionistico (E)  - vedi come leggere le scale della difficoltà degli itinerari cliccando qui - su sentieri per lo più tracciati, con alcuni brevissimi tratti con pendenza più accentuata, ma anche su strade campestri e mulattiere.

Di volta in volta, direttamente sul posto, verranno valutate le condizioni ambientali/meteorologiche per proseguire l’escursione in completa sicurezza. Non ci saranno passaggi esposti o pericolosi, ma la imprevedibilità del clima, situazioni inaspettate o cambiamenti recenti nel territorio potrebbe far decidere sul momento eventuali deviazioni o itinerari alternativi, rispetto a quello descritto. Per le caratteristiche delle uscite di Tesori del Lazio occorre essere pronti a superare eventuali tratti anche non tracciati e immersi nella natura.

RIASSUNTO INFO PERCORSO

  • Lunghezza totale: 12 km circa
  • Altitudine massima: 150 m s.l.m. circa
  • Altitudine minima: 70 m s.l.m. circa
  • Dislivello totale: circa 300 m (come guadagno complessivo di quota)
  • Tempo totale di escursione: 7 ore circa, soste comprese
  • Difficoltà percorso: media difficoltà
  • Scala difficoltàE (escursionistico) con brevi tratti T ma anche di tipo EE
  • Pendenza media: 9 %
  • Pendenza massima: 30 %

APPUNTAMENTI

Unico appuntamento alle 08.45

  • Appuntamento presso il Bar BiGrill - posto accanto alla stazione di servizio al Km 40+940, lungo il raccordo autostradale SS675 Orte-Civitavecchia, nel territorio di Bassano in Teverina (VT). Raggiungibile da Roma, dopo aver utilizzato l'A1, direzione Firenze, procedendo dall'uscita del casello di Orte in direzione Viterbo per 9 km circa.
    Se vuoi vedere dove è clicca su https://goo.gl/maps/qT4BGsPnvo3qvCHG8

APPUNTAMENTI - IMPORTANTE EMERGENZA COVID-19:

Agli appuntamenti non sarà possibile ottimizzare il numero dei posti auto disponibili come avveniva in passato. Le località di incontro devono essere raggiunte con mezzi propri, nel rispetto delle norme nazionali e regionali che regolano il trasporto delle persone nella lotta al coronavirus.
Saranno ammesse auto con più persone senza mascherinasolo per persone che appartengono al medesimo nucleo familiare o conviventi, mentre per i conoscenti la mascherina è obbligatoria in auto. Per i conoscenti potrete accordarvi tra voi e il numero massimo per ciascuna auto sarà uguale a 3 compreso il conducente (in generale nelle auto a 5 posti due persone devono essere nei posti dietro ed il conducente senza nessuno accanto)
A causa delle nuove regole AntiCOVID-19, secondo l'ultimo Dpcm, e le raccomandazioni del Coni e del nostro EPS, per cercare di evitare i contatti inutili tra non conviventi, a malincuore per noi e per l'ambiente, dobbiamo comunque chiedervi di essere quanto più possibile indipendenti con i mezzi di trasporto.
Non saranno quindi proposte da noi le soluzioni di car-sharing, anche se con mascherina.

Eventuali appuntamenti non previsti dal programma saranno valutati e concordati direttamente con i partecipanti che ne avranno fatta richiesta.

IMPORTANTEGli appuntamenti sono esclusivi per quanti ci comunicheranno precedentemente l’adesione all'evento ed il luogo di appuntamento preferito. Non aspetteremo chi non ha confermato la partecipazione e rilasciato un numero di cellulare per eventuali contatti.

COSA SERVE

Sono da considerarsi come obbligatorie le scarpe da trekking ed una giacca impermeabile nello zaino. Si raccomanda un abbigliamento per outdoor adatto all'escursionismo autunnale, comodo e traspirante, adatto alle altalenanti temperature di questi giorni, con tepore al sole e freddo gelido all'ombra. Non sottovalutate il freddo della campagna viterbese al mattino. L'abbigliamento dovrà essere preparato anche in base alle condizioni meteo che vi consigliamo di verificare.

Oltre al pranzo al sacco, non dimenticate gli snack energetici e/o la frutta secca, e ricordate di avere con voi una giusta dose di liquidi per il periodo (almeno 1,5 litri di acqua) e il percorso da svolgere. Possono risultare utili, i bastoncini da escursionismo che agevoleranno lo sforzo e scaricheranno parte della eventuale stanchezza delle gambe, sulle spalle e le braccia. Non dimenticate di portare con voi sempre una fonte di luce indipendente (meglio se lampada da testa) qualora, per motivi non pianificati, si dovesse rientrare all'imbrunire.

Inoltre, come sempre, in caso di tempo incerto, portate con voi anche indumenti di ricambio da lasciare in macchina.

E’ possibile che ci siano dei tratti fangosi quindi sono sempre consigliabili delle scarpe alte da trekking, e, magari un cambio di scarpe da lasciare alle macchine.

COSA SERVE - IMPORTANTE - EMERGENZA COVID-19:

Chi intende aderire è consapevole che non potrà essere ammesso:

  • se non ha ricevuto preventiva comunicazione di conferma e accettazione dell’iscrizione via email o whatsapp, o con sms o tramite altro mezzo di comunicazione esclusa la conferma verbale;
  • se sprovvisto dei necessari DPI (mascherina, gel disinfettante) e di quant’altro indicato dagli organizzatori;
  • se è soggetto a quarantena, se a conoscenza di essere stato a contatto con persone risultate positive negli ultimi 10 giorni
  • se non è in grado di certificare una temperatura corporea inferiore ai 37,5°C e assenza di sintomi simil influenzali ascrivibili al Covid-19 (portando apposita dichiarazione scritta secondo il modello in uso che vi invieremo preventivamente)

ATTENZIONE: In generale gli iscritti all'escursione che risulteranno sprovvisti dell’equipaggiamento sopra elencato saranno esclusi dal partecipare all'escursione stessa. Essendo l'attività completamente all'aperto non ci sono obblighi di Green Pass o di tamponi.

DURANTE L'ESCURSIONE - IMPORTANTE - EMERGENZA COVID-19:

partecipanti si impegnano a rispettare le norme di igiene, di distanziamento e quant’altro inerente all’utilizzo di Dispositivi di Protezione Individuali (DPI) secondo quanto disposto dalle Autorità competenti al fine di limitare la diffusione del contagio virale.
I partecipanti si impegnano a rispettare le indicazioni e le direttive impartite dai responsabili dell'organizzazione dell'outdoor  per l’attuazione delle misure anti-Covid durante l’escursione stessa.

I partecipanti devono comunque sempre osservare scrupolosamente le regole di distanziamento e di comportamento:

  • durante la marcia, a piedi va conservata una distanza interpersonale di almeno 2 metri. Ogni qualvolta si dovesse diminuire tale distanza, durante le soste e nell’incrocio con altre persone, è obbligatorio indossare la mascherina;
  • sono vietati scambi di attrezzatura, oggetti, cibi, bevande o altro tra i partecipanti non appartenenti allo stesso nucleo familiare. Le attrezzature fornite da Tesori del Lazio sono state preventivamente disinfettate con base alcolica.
  • si fa obbligo ai partecipanti di avere con sé la mascherina e il gel disinfettante a base alcolica.
  • è responsabilità dei partecipanti non disperdere mascherine o quant’altro lungo il percorso.

INFORMAZIONI

Resp.li dell'organizzazione di questo outdoor: Massimo Pesci (335 5292284) e Gianni Garofoli (339 1925557)
Per qualsiasi informazione, chiarimenti e/o prenotazioni scrivere a a tesoridellazio@gmail.com o chiamare i numeri sopra indicati.

IMPORTANTE

Altre informazioni generali su prenotazioni, chi può partecipare, etc le troverete al link https://goo.gl/r4qT2F
Accettando di partecipare all'escursione si dichiara di conoscere ed accettate le regole riportate nel VADEMECUM Outdoor nella sua ultima edizione.

Grazie a tutti!

Testi elaborati da TESORI DEL LAZIO © 2021 – Tutti i diritti riservati

Visualizza "Escursione archeotrekking dal castello di Rocca Respampani alla Roccaccia"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Prenotati per questo outdoor

Devi eseguire il login per poterti prenotare per questa uscita
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica