Torri in Sabina (RI) – Castello di Rocchettine – ruderi della Rocca Guidonesca

 

Torri in Sabina (RI) - Castello di Rocchettine - ruderi della Rocca Guidonesca

- Testi elaborati da TESORI DEL LAZIO (04-2007)

Rocchette e Rocchettine erano due castelli posti uno di fronte l’altro per proteggere l’importante via di comunicazione tra Rieti e la valle del Tevere. Il nome originario di Rocchette era Rocca Bertalda, mentre quello di Rocchettine era Rocca Guidonesca. Rocchette è ancora abitato, mentre Rocchettine è ormai una città “morta”. Tra le foto la porta di accesso ai ruderi del castello di Rocchettine. La porta, come le mura di cinta del castello, risale al periodo di possesso dei Savelli che durò dal XIV al XVI secolo.

Visualizza "Torri in Sabina (RI) – Castello di Rocchettine – ruderi della Rocca Guidonesca"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica