COMUNE Tivoli

Tivoli (RM) Tempio di Vesta

Tivoli (RM) Tempio di Vesta

Uno dei simboli della antica Tibur è proprio il Tempio di Vesta, e si trova nel luogo dove già dal V secolo a.-C. era l'acropoli di Tivoli. Non è certo a chi fu dedicato l’edificio in origine. A Tiburno eroe locale, a Ercole protettore della città, alle sibille o appunto a Vesta. E’ uno dei monumenti più dipinti della città sin dal rinascimento, e costituisce insieme allo sfondo di Villa Gregoriana e delle cascata su cui è affacciato una delle immagini iconografiche più conosciute ed ammirate dell’”antichità romana”. La costruzione di questo piccolo tempio risale al sec. I a.C., in un periodo di grande rinnovamento edilizio della città in cui viene ampliata tutta l’area dell’ Acropoli di circa 10 metri su tutto il perimetro attraverso la costruzione di imponenti opere in opus quadratum con sostruzioni arcuate cieche e ambienti in opus incertum di calcare destinati a sostenere anche il tempio di Vesta. L’edificio a pianta circolare del diametro di m. 14,25, rivestito di travertino, era costituito da 18 colonne corinzie di cui attualmente ne rimangono solo 10. Nel Medioevo il tempio fu trasformato in chiesa (S.Maria “Rotonda”, non a caso), e anche dopo il restauro che ne liberò le strutture si potevano osservare (ancora ai primi del '900) tracce di pitture della Vergine Maria e di due Santi in una piccola nicchia. Ancora oggi è possibile osservare su una architrave il nome del suo realizzatore: Lucio Gellio.

Visualizza "Tivoli (RM) Tempio di Vesta"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica