COMUNE Minturno

Minturno (LT) – Loc. Scauri – Santuario della Dea Marica

Minturno (LT) - Loc. Scauri - Santuario della Dea Marica

Il santuario extraurbano della dea Marica, la dea aurunca del "mare", riportato alla luce da scavi eseguiti nel 1926, sorgeva sul Garigliano a 400 m. dal porto della città antica. Insieme ad un altro tempio, dedicato ad Afrodite Pontia "marina", rappresenta un tipico esempio dei santuari portuensi arcaici presenti lungo tutto il Tirreno.
Importante testimonianza della cultura degli aurunci, subì varie modifiche: attivo già dall’VIII sec. a.C., venne ricostruito verso la fine del VI sec. a.C. e nuovamente in età imperiale, quando venne dedicato a Iside e Serapide.
Originariamente era orientato ad ovest (dove all'epoca doveva scorrere il Garigliano) ed il primo gradino della scala d'ingresso doveva trovarsi a livello dell'acqua, in modo che l'accesso al pronao potesse avvenire esclusivamente a mezzo di imbarcazioni.
Allo scadere del I secolo d.C., un nuovo edificio su podio in opera cementizia sarebbe stato eretto sull'antica platea del VI secolo a.C., ma con orientamento opposto, cioè in direzione del fiume che, in vicinanza della foce, aveva mutato il suo corso.

Fonte: Futouring con licenza CC-BY-SA

Visualizza "Minturno (LT) – Loc. Scauri – Santuario della Dea Marica"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica