COMUNE Manziana

Manziana (RM) – Il Ponte del Diavolo in opus quadratum

Manziana (RM) - Il Ponte del Diavolo in opus quadratum

- Testi elaborati da TESORI DEL LAZIO (10-2009)

 

Il Ponte, probabilmente del I sec. a.C, largo 9 metri e alto quasi 10 metri, supera il fosso con un arco a tutto sesto; è costituito da grandi blocchi di peperino, che raggiungono fino a oltre 2 metri di lunghezza, incastrati tra loro a secco.

Il ponte, di 90 metri di lunghezza, permetteva alla Selciatella di attraversare il fosso omonimo. La strada Selciatella si distaccava dalla Via Clodia per condurre i romani ai Bagni di Stigliano, località termale molto nota ai tempi dell'impero romano.

Il ponte si presenta in condizioni nuovamente precarie, nonostante i lavori di restauro e consolidamento da parte della Soprintendenza Archeologica per l’Etruria Meridionale nel 1980.

La vegetazione infestante, costituita anche da radici di alberi di alto fusto, ha, infatti, di nuovo provocato il dissesto dei paramenti murari.

Visualizza "Manziana (RM) – Il Ponte del Diavolo in opus quadratum"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica