Fara in Sabina (RI) – Loc. Quattroventi – Strutture sedimentarie e pieghe nella Corniola

Fara in Sabina (RI) - Loc. Quattroventi - Strutture sedimentarie e pieghe nella Corniola nella Cava a QuattroVenti

 
Il taglio operato dalle attività di estrazione permette di vedere in maniera evidente le deformazioni subite dagli strati rocciosi (in particolare dalal Formazione della Corniola) a seguito delle spinte tettoniche. E’ facile individuare pieghe e sovrascorrimenti, che hanno ruotato gli strati in origine orizzontali fino a posizionarli verticalmente. Sulle superfici di alcuni di questi strati sono osservabili  strutture sedimentarie di tipo megaripples (i ripple sono le tipiche ondulazioni della sabbia che si formano sui fondi marino a causa delle correnti).
 

Visualizza "Fara in Sabina (RI) – Loc. Quattroventi – Strutture sedimentarie e pieghe nella Corniola"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica