Fara in Sabina (RI) Cisterna Farnese

Fara in Sabina (RI)  - Cisterna Farnese 

La Cisterna situata in Piazza del Duomo viene sovente presa come simbolo della città. Quel che si può osservare della struttura è una costruzione ad edicola, che fu fatta costruire dalla famiglia Farnese nel 1588. I Farnese succedettero nel possesso di Fara agli Orsini, la cui egemonia si chiuse intorno alla metà del Cinquecento.

La storia di Fara in Sabina è legata indissolubilmente a quella dell’Abbazia di Farfa, centro nevralgico non solo religioso. Alessandro Farnese, vice cancelliere apostolico e vescovo di Sabina, diede un grande impulso alla attività di Farfa, con l’avvio di una serie di grandi lavori di ristrutturazione del complesso monastico, con il rilancio della fiera, e con la creazione quindi di un punto nodale di collegamento tra i vari segmenti dei possessi farnesiani dell’Italia centrale. A questo momento di fioritura economica della zona si devono anche i lavori pubblici come quelli realizzati per la cisterna di Fara in Sabina.

Visualizza "Fara in Sabina (RI) Cisterna Farnese"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica