COMUNE Faleria

Faleria (VT) Rovine del Castello di Paterno

Faleria (VT)  Rovine del Castello di Paterno 

Il castello è posto sul bordo estremo di un promontorio scavato da due affluenti del fiume Treja. Le fonti ci raccontano che la storia del maniero risale al IX° secolo e che in questo castello trovò morte Ottone II imperatore di Germania nell'anno 1002, forse per malaria o per avvelenamento. Il castello era già abbandonato ...nel secolo XVI, tanto che, nella convenzione del 1549 tra Flaminio ed Everso Anguillara, si ricorda che tra i confini di Stabia è nominanato un terreno "Castri diruti Paterni". L'attuale strada sterrata di accesso al castello si chiama strada del trullo e si crede sia così chiamata perchè anticamente, lungo il suo percorso sorgeva un sepolcro romano, di cui oggi rimane la base circolare. Sepolcro che fu utilizzato come base per una torre fortificata pertinente al sistema di difesa e avvistamento del castello di Paterno.

Visualizza "Faleria (VT) Rovine del Castello di Paterno"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica