Cottanello (RI) Eremo di San Cataldo

Cottanello (RI)   Eremo di San Cataldo

Situato subito fuori il borgo di Cottanello si incastra al di sotto di una strapiombante parete di origine tettonica (faglia). Le sue origini, precedenti al X secolo, sono dovute ai frati benedettini che, predicando nella zona, lo usavano come rifugio o luogo di eremitaggio. L'eremo è dedicato a S. Cataldo, Vescovo di Rochau, vissuto tra il VI°- VII° secolo d.c. che durante un pellegrinaggio in Terra Santa mori' a Taranto dove fu sepolto nella cattedrale. La leggenda vuole che il Santo si sia rifugiato nell'eremo per sfuggire alla persecuzione ariana, ma nessun riscontro storico ha mai avvalorato tale ipotesi, ed e' più probabile invece che la sua venerazione fu portata dai soldati che intorno al 1497 avevano combattuto proprio a Taranto. Nella volta a crociera della cappellina figurano affreschi quattrocenteschi e cinquecenteschi (Vergine con Putto, Santo Vescovo, Santo Domenicano storie della Genesi). Di particolare rilevanza artistica è la serie di affreschi venuti accidentalmente alla luce sulla parete di sinistra durante l'ultima guerra a seguito dello scoppio di una mina nelle vicinanze. L'affresco databile tra la seconda metà del sec. XII e il principio del XIII, riproduce il Redentore crocifisso e benedicente seduto in seggio tra gli Apostoli con la palma sinistra aperta, alla maniera greca, gli apostoli a destra e sinistra del trono hanno manti rosei e sono disposti in due file, ciascuna di tre, sotto gli apostoli di destra si trovano due belve, sotto il seggio del Redentore e sotto gli apostoli di sinistra si allineano sei Sante Donne, precedute dall'Offerente che si presenta supplice al Redentore

Visualizza "Cottanello (RI) Eremo di San Cataldo"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica