Corchiano (VT) Riparo del sambuco

Corchiano (VT) Riparo del sambuco
Il territorio di Corchiano fu frequentato sin dal Paleolitico e ne sono testimonianza le cosiddette ‘cavernette’ falische, ripari in grotta indagati già negli anni 1916-1917. Sono queste le testimonianze più appariscenti di frequentazione preistoriche nel territorio falisco rispetto alla scarsissima quantità di abitati “di pianura” ritrovati sino ad ora.
Le cavernette falische, poste sulle pareti strapiombanti dei tavolati tufacei e affacciate sui corsi d’acqua numerosi nell’agro falisco  consistono per lo più in cavità piccole o poco profonde, che infatti è più appropriato definire con il termine di riparo. A Corchiano si trovano lungo il Rio Fratta presso una sorgente denominata "del Sambuco", da cui il nome di uno dei ripari, appunto “del Sambuco”. I ripari sono presenti anche nei territori di  Gallese e Civita Castellana. I materiali provenienti da questo e altri ripari rinvenuti nella stessa zona sono conservati presso la Soprintendenza Speciale al Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini".
 

Visualizza "Corchiano (VT) Riparo del sambuco"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica