Cerveteri (RM) – Palazzo Ruspoli

Cerveteri (RM) - Palazzo Ruspoli  

Il prospetto ricorda altre architetture signorili cinquecentesche del viterbese. La struttura è realizzata in blocchi di tufo con integrazioni in laterizi ed ha una semplice pianta rettangolare.

E’ costituito dalla sovrapposizione di due alzati in epoche diverse. Il palazzo fu probabilmente edificato nella sua prima struttura da Franceschetto Cybo o da Bartolomeo della Rovere nel ’400 e fu, e subì una decisiva ristrutturazione ad opera della famiglia Orsini (Gentile Virginio Orsini) che si occupò sia delle mura che del Palazzo, trasformato a partire dal 1517 sino circa al 1533. Le finestre e il portale seguono una tipologia cinquecentesca con archi a tutto sesto. Probabilmente nel XVII secolo vengono aggiunti il portico, la sovrastante loggia e altre strutture interne.

L’edificio, costruito sui resti delle antiche mura castellane, tra cui tratti anche di quelle di origine etrusca, ha sfruttato strutture precedenti e ampliato lo spazio occupato da una delle antiche torri di guardia medievali. L’arrivo della famiglia Ruspoli alla proprietà comporta ulteriori ristrutturazioni. Nel 1760 il cardinale Acciupidi autorizza la realizzazione di un passetto che lo collega alla chiesa di Santa Maria Maggiore, che diviene una vera e propria cappella palatina.

Gli ultimi restauri del Palazzo gli restituiscono il portico aperto, che era stato murato nel dopoguerra.

Visualizza "Cerveteri (RM) – Palazzo Ruspoli"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica