Capranica Prenestina (RM) Santuario della Mentorella

Capranica Prenestina (RM) Santuario della Mentorella 
Il Santuario della Mentorella ha la fama di essere il più antico in Italia. Fu edificato secondo la storia più conosciuta nel IV secolo d.C. dall’imperatore Costantino. Di lui si ricorda l’editto del 323 d.C. che stabiliva la libertà di culto. Insieme al papa Silverstro lo fece erigere sul Monte Guadagnolo si narra vi fu la conversione del futuro S. Eustachio. La legenda di S. Eustachio è una delle più elaborate e merita di essere conosciuta. Ex generale romano (Placido) dopo una visione si converte al cristianesimo insieme alla famiglia e prende il nome di eustachio. A seguito di una carestia che gli decima le mandrie parte per l’Egitto ma lungo la strada perde le tracce della famiglia. Si ritira per quindici anni in un villaggio. Traiano, bisognoso di validi generali, lo fa ritrovare. Eustachio torna a combattere ma durante una missione ritrova la famiglia. Torna allora a Roma ma non vi trova più Traiano bensì Adriano. Quest’ultimo condanna la loro conversione e li destina all’arena per essere divorati dai leoni. Che però per miracolo non solo non lo attaccano ma si dimostrano timorosi. A quel punto Adriano li fa chiudere in una statua di bronzo a forma di toro che viene posta sul fuoco. Nonostante restino tutti uccisi i corpi di Eustachio e della sua famiglia rimangono integri e destinati quindi alla devozione cristiana. L’etimologia del santuario è ricca. Una teoria lo fa derivare dal nome antico del Monte Guadagnolo, Mons Vultuilla, da cui i derivati Vultullia, Bulturella e Vulturella. Tutti provenienti dal vocabolo Mons Vultrum (monte degli avvoltoi). Un’altra teoria fa iniziare tutto dal nome del visigoto Wult che qui pare abbia abitato. Sul monte Guadagnolo c’è infine da dire che pare che il nome derivi dai “guadagni” che gli albergatori ottenevano dando ospitalità dei fedeli che si recavano al santuario

Visualizza "Capranica Prenestina (RM) Santuario della Mentorella"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica