COMUNE Bolsena

Bolsena (VT) – Volsinii Novi – Cisterna sotto la domus II

Bolsena (VT) - Volsinii Novi - La cisterna sotto la domus II

 

Il sito di Volsinii Novi occupa i pianori a nord dell’attuale Bolsena. La nascita di Volsinii è molto probabilmente collegata alla distruzione della città etrusca Velzna del 264 a.C..

In merito a questa identificazione è ancora in corso un appassionato dibattito che vede gran parte degli studiosi identificare Velzna con il sito di Orvieto. La città romana Volsinii potrebbe essere stata edificata da un nucleo sostanzioso di etruschi sopravvissuti alla distruzione della città etrusca. Questo spiegherebbe i numerosi manufatti di origine etrusca nel sito.

Ad esempio sotto la domus II, nell'area archeologica di Poggio Moscini, si trova questa cisterna che immagazzinava le acque raccolte dall'area del foro trasportandole per mezzo di una serie di cunicoli sotterranei.

La cisterna fu ricavata ampliando un edificio di culto sotterraneo sicuramente di Bacco, come testimoniano i ritrovati frammenti di un trono. Un lungo dromos sotterraneo porta in una sala quadrata che presenta nel soffitto un’apertura (oculos) con un bordo modanato e ingentilito da una tinta rossa. Tutta la sala è interamente rivestita da un intonaco a tenuta stagna in opus signum (noto anche come “cocciopesto”).

Visualizza "Bolsena (VT) – Volsinii Novi – Cisterna sotto la domus II"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica