COMUNE Bassiano

Bassiano (LT) – Il Romitorio del Crocifisso

Bassiano (LT) - Il Romitorio del Crocifisso

- Testi elaborati da Tesori del Lazio (09-2010)

Filippo il Bello, di Francia, si accanì sul loro ordine accusandoli di eresia... furono ricercati e torturati fino alla morte. In Italia subirono la stessa sorte perseguitati da Clemente V... Questo fu uno degli ultimi rifugi dei Cavalieri Templari in italia ...

A circa 3 chilometri fuori dal paese di Bassiano, in una rigogliosa ed isolata zona chiamata Selva Scura, percorrendo una stretta e tortuosa strada tra faggi, lecci e querce, si arriva al Romitorio del Crocifisso. Il luogo prende il nome da un celebre crocifisso ligneo custodito all’interno della cappella rotonda che domina tutto il complesso.

Un’opera lignea del 1673 dal grande impatto emotivo, attribuita a fra' Vincenzo Pietrosanti, dove Gesù è raffigurato, a grandezza naturale, nel momento della crocifissione con molto realismo.

Un piccolo portico permette di accedere ad una prima cappella, quella della Madonna delle Palme, dove sono conservati numerosi affreschi, poi uno stretto cunicolo, lungo circa 10 metri, porta ad una grotta scavata nella roccia, di forma rettangolare e affrescata da immagini di Santi e episodi del Vangelo.

Qui si stabilirono, intorno al 1300, due gruppi di perseguitati dell'epoca considerati eretici: alcuni appartenenti alla setta dei Fraticelli, frati francescani che predicavano l’assoluta povertà e l’inutilità del sacramento separandosi così dal loro ordine religioso (secc. XIV-XV), ed i cavalieri Templari, in fuga dall'Abbazia di Valvisciolo, dopo la soppressione dell'ordine voluta da Papa Clemente V e con la morte dell'ultimo Gran Maestro Templare, condannato al rogo il 18 marzo 1314.

Ad essi sono attribuiti i bellissimi affreschi nella grotta, che fungeva da vera e propria chiesa, e la successiva costruzione dell'abitazione/romitorio fortezza.

All'ingresso del romitorio, protetto da una piccola tettoia in legno, in un affresco quattrocentesco la rappresentazione della Madonna con bambino ed accanto San Bartolomeo eremita, ricoperto da una folta criniera di capelli ed una lunga barba.

Visualizza "Bassiano (LT) – Il Romitorio del Crocifisso"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica