Fontana Liri (FR) vista dal poeta Cesare Pascarella in viaggio in Ciociaria (3)

Fontana Liri (FR) vista dal poeta Cesare Pascarella in viaggio in Ciociaria (3)

Un itinerario in Ciociaria con un compagno di viaggio d’eccezione: il poeta romano Cesare Pascarella che ci lascia memoria delle sue esperienze ne "Le Prose".

Partiremo assieme al Pascarella da Ceprano (FR), dove era giunto proveniente da Roma con il treno, per andare ad Arce, Fontana Liri, Isola del Liri e Sora fino a fermarsi in località Anitrella, frazione di Monte San Giovanni Campano.

Riprenderemo il viaggio poi, con il poeta romano, passando per Monte San Giovanni Campano, Santopadre, Casalvieri e Atina..

 

«Il sole cadeva dietro le case lontano di Bauco quando io con l’ossa rotte e bianco di polvere, entrai in un paesucolo nero, sul sommo sassoso d’un colle vestito di ulivi, di querce e di frassini. Ero giunto a Fontanaliri.»

 

Fig. 5 - Fontana Liri (FR) - Il paese visto dalla valle sottostante

 

Cesare Pascarella
(Da Le Prose di C. Pascarella
- Ed. Mondadori, Milano, 1978)

 

-- Prosegui il viaggio con il poeta a Sora cliccando qui o torna ad Arce cliccando qui

 

Articolo e Fotografie liberamente concesse a "Tesori del Lazio"
da Giuseppe de Filippis (11-2013)

Visualizza "Fontana Liri (FR) vista dal poeta Cesare Pascarella in viaggio in Ciociaria (3)"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Richiedi maggiori informazioni

CAPTCHA Image
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica