Cittaducale (RI) - Dal Santuario rupestre di Madonna dei Balzi ai ruderi del Castello delle Grotte || Leggi tutti i dettagli su Tesori del Lazio
Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor

Home » Outdoor » » Cittaducale (RI) - Dal Santuario rupestre di Madonna dei Balzi ai ruderi del Castello delle Grotte

Cittaducale (RI) - Dal Santuario rupestre di Madonna dei Balzi ai ruderi del Castello delle Grotte

Fortificazioni dimenticate: Tra fede e spada nella Sabina

Cittaducale (RI) loc Grotti - Castello delle Grotte - ruderi - Foto di G. Garofoli (06-2012)

Cittaducale (RI) - Un suggestivo percorso dal Santuario rupestre di Madonna dei Balzi ai ruderi del Castello delle Grotte.

Un nuovo Outdoor con Tesori del Lazio tra le due Valli,  create dal fiume Velino e da quello del Salto, alla ricerca dei “tesori” della Sabina - Un itinerario storico-archeologico e naturalistico tra antichi insediamenti, dove la necessità di difendersi porta gli uomini fin dalla preistoria tra grotte e aspre vette.

Da Cittaducale (RI) si arriva al Santuario rupestre per una sconnessa sterrata. Un sentiero da lì taglia ripido a mezza costa gli emozionanti strapiombi rocciosi del Monte Ponzano per arrivare ai ruderi dell’insediamento fortificato di Rocca o Castello delle Grotte. Il sentiero ci porta poi al piccolo borgo di Grotti.

Sarà un evento Outdoor straordinario perché non solo ci porterà alla scoperta di alcuni tesori nascosti nella Sabina, ma riusciremo a fare un balzo nel tempo fino a tornare indietro nella preistoria..

 

DATA PRECEDENTE: 07/06/2014

PROSSIMA DATA: DA DEFINIRE


CITTADUCALE (RI) - Dal Santuario di Madonna dei Balzi al castello delle Grotte  -  07 giugno 2014 Tesori del Lazio Outdoor

DECIMO OUTDOOR TESORI DEL LAZIO 2014 -

 

DOVE ANDREMO?

Da Cittaducale (RI) percorreremo un suggestivo percorso fino ad arrivare al Santuario rupestre della Madonna dei Balzi,  con la sua suggestiva grotta dietro l’altare e dalla singolare leggenda che la caratterizza, per poi procedere con un sentiero ripido a mezza costa tra gli emozionanti strapiombi rocciosi del Monte Ponzano per arrivare ai ruderi dell’insediamento fortificato di Rocca (o Castello delle Grotte), chiamato dagli abitanti della sottostante Grotti, frazione di Cittaducale, “Grotti sfasciate”.

Un castello difficile da conquistare, grazie all’impervietà del luogo scelto per edificarlo (una lunga e profonda cengia rocciosa)  e, secondo le cronache, abitato da fiere e forti popolazioni. L’affresco che ritrae il castello, con una certa veridicità, nella sala vescovile di Cittaducale, chiama gli abitanti in latino nel motto del blasone “Leoni”.
Non si hanno fonti storiche antiche che ci richiamano al periodo di nascita del luogo ma solo un riferimento dal XIV secolo in poi.
Percorrendo la cengia naturale sulla quale è costruito l’abitato fortificato, lungo la via che lo percorre, si individua facilmente l’impianto abitativo, con le case ormai dirute e le grotte adibite a case e, solo successivamente, a stalle. In uno straordinario scenario, a picco sulla vallata, e ricco di vegetazione, tra le pareti si riconoscono le mura merlate che riparano la “grotta delle zitelle”, il luogo più protetto, le cui leggende lo vogliono come luogo in cui nascondevano le vergini in caso di attacco...
Dopo aver curiosato tra i ruderi delle torri e delle antiche abitazioni procederemo con la ricerca dei non lontani ripari preistorici ricchi di pitture antropomorfe. Una indimenticabile giornata piena di scoperte e fascino…
In base ai tempi, nel pomeriggio numerose saranno le eventuali visite aggiuntive alle particolarità naturalistico-archeologiche del territorio della Valle del Velino che si potranno decidere in loco.

 

DIFFICOLTÀ DEL PERCORSO

È una giornata in cui potrete portare anche i vostri ragazzi più piccoli purché abbiano mostrato interesse verso le attività all’aria aperta, la natura e le escursioni in generale. Considerate però la lunghezza totale del percorso e la loro resistenza fisica.

Il percorso è parzialmente su strade campestri  o per lo più su sentiero con lievi sali/scendi ed è pertanto considerato per la gran parte di difficoltà media (E).

Ovviamente l’avvicinamento ai ruderi del castello e il curiosare nei dintorni non sempre è agevole e comodo, così come l'avvicinamento alle grotte e cisterne per la mancanza di sentiero battuto o all'interno per l'umidità tipica dei luoghi ipogei potrebbe far aumentare, seppur talvolta di soli pochi metri, il grado di difficoltà da escursionisti (E) a escursionisti esperti (EE). Ciò non deve impensierire nemmeno i più inesperti, parliamo di piccoli tratti che con i nostri consigli e aiuti si riveleranno molto più semplici.

 

COSA SERVE

Sono consigliate le scarpe da trekking e l'abbigliamento per l’outdoor comodo e traspirante e quanto occorrente per il pranzo al sacco.  Ricordate di portare con voi una buona dose di liquidi. La giacca impermeabile, nella verde Valle del Sacco come in tutti gli ambienti di montagna, è obbligatoria nello zaino. Sarà infine utile una macchinetta fotografica.

In caso di tempo incerto portate con voi, oltre alla giacca impermeabile, anche indumenti di ricambio da lasciare in macchina.
Non sottovalutate la relativa altitudine tra i 400 e i 800 metri dei luoghi che frequenteremo  e nemmeno il caldo al sole primaverile. Per questo consigliamo un abbigliamento leggero a strati ma un caldo pile o equivalente dovrà trovare posto nello zaino, oltre alla giacca impermeabile sopra citata.
Sono previste soste in paese per la colazione e a fine escursione.

 

RIASSUNTO INFO PERCORSO

Dislivello sul totale itinerario escursionistico : 250 metri

Tempo di visita totale: 8h circa, soste e visite al patrimonio archeologico e naturalistico della zona incluse.

Lunghezza (relativa solo al sentiero 20a Madonna dei Balzi - ruderi del castello di Grotti) a/r: circa 10 km

Difficoltà: medio-facile

Scala difficoltà : E (escursionistico)

 

CHI PUÒ PARTECIPARE E PRENOTAZIONI

Le uscite sono dedicate ai soci dell’Associazione Tesori del Lazio, ma se se siete interessati siete i benvenuti e se avete amici portateli con voi!

Chi non è ancora socio potrà associarsi compilando il modulo di richiesta adesione qui scaricabile seguendo le istruzioni che trova su http://www.tesoridellazio.it/associarsi.php. Oppure potrà associarsi in via eccezionale direttamente al momento dell’appuntamento. Se avete il nominativo qualche giorno prima contattateci e potremmo velocizzare le pratiche per l’emissione della tessera e l’assicurazione. Chi non è ancora socio deve prenotarsi inviando una mail all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it indicando nome, cognome, data di nascita e recapiti telefonici.

non soci potranno al momento scegliere se usufruire della promozione come socio ordinario (30€ compresa assicurazione base ,5 uscite outdoor a scelta, convenzioni ed accesso alla sezione riservata del sito web) oppure della promozione speciale (iscrizione una tantum 10€ compresa assicurazione base e convenzioni e pagamento in loco di volta in volta di 8€ per ciascuna uscita outdoor come contributo di partecipazione e organizzazione). La tessera avrà validità 365 giorni dal momento dell’emissione.

soci possono invece prenotarsi direttamente sul form on line (con il numero di tessera definitivo o provvisorio) posto in fondo alla presente pagina oppure via mail all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it. Riportare in entrambi i casi il numero di cellulare per le comunicazioni urgenti.

Per i ragazzi fino a 13 anni la prima uscita è gratis per permettergli di capire se il contatto con la natura e la storia possano essere di loro interesse. Pagheranno solo le quote "esterne" se dovute: ingressi musei, affitto attrezzature sportive, etc

Bambini fino a 10 anni: gratis - obbligatoria solo la quota per l'assicurazione e gestione amministrativa (10€) - In tal caso hanno diritto a partecipazione illimitata alle attività nei 365 giorni di validità della tessera purché sempre accompagnati da un genitore o un adulto associato e con delega.

 

DURATA

L’escursione si concluderà nel pomeriggio con rientro alle macchine verso le 18.00 dopo le visite ai vicini luoghi dalle singolari particolarità archeologiche, storiche e/o naturalistiche del territorio circostante (facoltativo) e volendo gli esercizi commerciali di Cittaducale ci permetteranno successivamente di concludere la giornata con un dolce e caldo spuntino o salato e frizzante aperitivo (facoltativo).

 

GLI APPUNTAMENTI

Per partire tutti insieme da Roma ottimizzando i posti auto (disponibili alcuni posti auto per i primi che si prenotanoprimo appuntamento ore 8.15 a Roma presso Piazzale Ostiense angolo Viale Marco Polo, vicino alla fontana del palazzo del Gruppo Acea. Se vuoi vedere dove clicca su http://goo.gl/maps/avM46.

Un secondo appuntamento alle 09.30 al parcheggio del Bar-Tavola Calda-Tabacchi  “Caffè Sciubba“ - in località Osteria Nuova nel comune di Poggio Moiano al km 52,900, poco decine di metri prima del semaforo del km 53 della SS 4 Salaria - direzione Rieti.
Per chi viene da Roma, subito dopo la lunga discesa in zona Osteria Nuova, conviene uscire per la laterale rotonda sulla Salaria Vecchia al km 52,800 della SS 4 - uscita “Orvinio-Nerola-Frasso” per poi prendere la 3a uscita e rientrare verso la SS 4  in direzione Rieti, dopo pochi metri a destra vi è il parcheggio e il Bar. Se vuoi vedere dove clicca qui http://goo.gl/maps/YTKp

IMPORTANTEGli appuntamenti sono esclusivi per quanti ci comunicheranno precedentemente l’adesione all’evento ed il luogo di appuntamento preferito. Aspetteremo solo chi ha confermato la partecipazione e rilasciato un numero di cellulare.

 

ESCLUSIONE, ANNULLAMENTO E/O VARIAZIONI

L’evento si terrà con minimo 5 partecipanti/soci. Per motivi di organizzazione delle visite guidate il termine ultimo per la prenotazione sarà Venerdì  6 giugno alle 19.30. Se entro questo termine non si raggiunge il numero minimo di partecipanti l’evento sarà annullato. Il programma può subire annullamenti o variazioni anche a causa di avverse condizioni atmosferiche.

E' utile tenere d’occhio le previsioni meteo, contattandoci in caso di dubbi, e controllare il vostro cellulare poiché vi informeremo tempestivamente con un sms in caso di annullamento, oltre che le pagine dei social media di riferimento e il sito istituzionale.

 

COME COMPORTARSI

Rispettate gli appuntamenti e gli orari previsti per le varie fasi dell’evento Outdoor; evitate di causare disguidi e ritardi al gruppo; rispettate l’ambiente naturale e mantenete inalterate le caratteristiche storico-archeologiche del luogo frequentato.

Tutti i partecipanti all’evento Outdoor devono sempre prestare la massima collaborazione e solidarietà costruttiva. Iscrivendosi agli eventi Outdoor i partecipanti accettano e si impegnano ad osservare le norme del “Vademecum TESORI DEL LAZIO OUTDOOR” e tutte le prescrizioni ed indicazioni riportate nelle eventuali schede informative e tecniche relative.

 

INFO

Per qualsiasi informazione, chiarimenti e/o prenotazioni scrivere a outdoor@tesoridellazio.ito chiamare 3391925557

Fateci sapere se verrete con noi... e se siete Soci di Tesori del Lazio utilizzate l’apposito form di prenotazione!

 

IMPORTANTE

Se avete intenzione di venire la conferma DEFINITIVA dovrà essere comunque tramite mail indirizzata a outdoor@tesoridellazio.ito con il modulo di prenotazione sopra richiamato riportando anche il numero del Vs. cellulare per eventuali accordi e comunicazioni dell’ultimissimo minuto. Diversamente, la sola conferma tramite commento al link o utilizzando il tasto "partecipo" nella scheda evento della pagina Facebook, non sarà presa in considerazione per l'appuntamento.

Questa modalità vale per tutti anche per coloro che hanno già partecipato ai precedenti eventi outdoor...

 

Grazie a tutti!

Prenota subito quest'uscita

CAPTCHA Image

Per favore, digita le cifre/lettere che vedi nel box:

Visualizza "Cittaducale (RI) - Dal Santuario rupestre di Madonna dei Balzi ai ruderi del Castello delle Grotte" sulla mappa

Nei dintorni....

Visualizza nel dintorni:

Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor