Archeotrekking tra natura e storia da Camerata Nuova (RM) ai ruderi di Camerata Vecchia e alla piana di Camposecco || Leggi tutti i dettagli su Tesori del Lazio
Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor

Home » Outdoor » » Archeotrekking tra natura e storia da Camerata Nuova (RM) ai ruderi di Camerata Vecchia e alla piana di Camposecco

Comune: Camerata Nuova

Archeotrekking tra natura e storia da Camerata Nuova (RM) ai ruderi di Camerata Vecchia e alla piana di Camposecco

Escursione tra natura e storia - Explora

Archeotrekking nel Parco dei Monti Simbruini da Camerata Nuova (RM) a Camerata Vecchia e ai piani di Camposecco

Camerata Nuova (RM) - ruderi di Camerata vecchia - Foto di G. Garofoli (12-2000)

Tesori del Lazio propone una nuova e affascinante escursione outdoor in un percorso ricco di storia e archeologia tra i territori di Camerata Nuova (RM) nel Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini. Un archeotrekking aperto ad adulti e ragazzi, per sabato 29 aprile pv, immersi tra la natura ancora incontaminata e selvaggia del parco.

 

DATA DEFINITIVA: 29 APRILE 2017

Escursione  

 


Outdoor Tesori del Lazio - Escursione archeotrekking da Camerata Nuova a Camerata Vecchia 29-04-2017

Clicca sul banner per alcuni dettagli sugli appuntamenti e resta sempre aggiornato sulla nostra Pagina di Facebook cliccando qui e cerca tutti i dettagli leggendo di seguito:

 

-- QUATTORDICESIMO OUTDOOR TESORI DEL LAZIO 2017 --

DOVE ANDREMO

Con un'escursione andremo alla scoperta del borgo abbandonato di Camerata Vecchia, posto su uno sperone roccioso al confine tra Lazio ed Abruzzo e dominante la vallata della Piana del Cavaliereper poi arrivare, tra le fioriture primaverili, alla famosa Piana di Camposecco, i pascoli carsici d'alta montagna ricchi di scenari suggestivi in qualsiasi momento dell'anno e scelti spesso come set cinematografici.
Qui, tra i tanti film, fu girato nel 1970 il film "Lo chiamavano Trinità" con Bud Spencer e Terence Hill.
 

 


Camerata Nuova (RM) - ruderi di Camerata vecchia - Foto di G. Garofoli (12-2000)

 

COSA VEDREMO

Partendo dal fontanile all'esterno di Camerata Nuova (837 m), attraverseremo con un ponte il Fosso Luisa (849 m) e saliremo con costanza fino ai ruderi di Camerata Vecchia (1220 m), seguendo l'itinerario segnato del Parco n. 653, passando poi per il Santuario della Madonna delle Grazie, una piccola chiesa Secentesca meta di devoti pellegrinaggi locali, fino a giungere all'altopiano di Camposecco con il Rifugio omonimo (1325 m) posto lateralmente sulla splendida vallata carsica.

L'affascinante insediamento diroccato di Camerata Vecchia è posto su uno sperone roccioso, e vanta antichi natali; "Camorata", infatti, appare per la prima volta in documenti ("Regestro Sublacense") nel novembre 1060. iI paese, il 9 gennaio 1859, in pochissimo tempo, venne distrutto da un violento incendio scoppiato per futili motivi, o, secondi alcuni, per una rappresaglia brigantesca: infatti il paese si trovava al confine tra lo Stato Pontificio e il Regno delle Due Sicilie e rappresentava un fastidioso avamposto militare.

Gli abitanti fuggiti a valle e nel vicino Santuario, trovarono rifugio nella zona pianeggiante vicino allo sbocco della Valle di Fioio. Il nuovo insediamento (Camerata Nuova) venne alla luce anche grazie al generoso contributo di Papa Pio IX. Oggi rimangono sferzati dai venti e dal gelo invernale i ruderi delle mura di cinta, sparsi qua e là nella cerchia del nucleo abitato, l’arco di sostegno della Chiesa di San Salvatore e alcune case nei presi della chiesa.

Sorpassando le località Le Prata e Piano Iavone giungeremo alla piana di Camposecco, un altopiano carsico ai margini del parco regionale dei Monti Simbruini e al confine con l'Abruzzo, e con un un percorso ad anello, ritorneremo al fontanile di partenza percorrendo in costante e leggera discesa la lunga sterrata che dal paese conduce ai pianori.

 

DIFFICOLTÀ DEL PERCORSO

È una giornata in cui potrete portare anche i vostri ragazzi, purché abbiano mostrato interesse verso le attività all’aria aperta, la natura e le escursioni in generale. Considerate però la lunghezza totale del percorso e la loro resistenza fisica.

Il percorso è ad anello e principalmente su sentieri ben tracciati (E) o strade sterrata (T).

 

COSA SERVE

Si raccomandano obbligatoriamente le scarpe da trekking e l'abbigliamento per l’outdoor comodo e traspirante, adatto all’escursionismo con clima invernale/primaverile (preparato anche in base alle condizioni meteo che vi consigliamo di verificare) e quanto occorrente per il pranzo al sacco. La giacca impermeabile/antivento nello zaino è comunque obbligatoria. In questa occasione potranno risultare utili i bastoncini da escursionismo.

In caso di tempo incerto portate con voi, oltre alla giacca impermeabile, anche indumenti di ricambio da lasciare in macchina.

La temperatura potrà essere variabile in dipendenza delle condizioni di soleggiamento, ma tenete conto delle temperature minime e medie del periodo ad altitudini sopra i 1200 m. Nonostante al sole le temperature possano risultare già particolarmente calde, per i più freddolosi, farà piacere portare con se un caldo cappello e guanti di lana, ma anche una sciarpa o scaldacollo da indossare nella mattinata o in caso di annuvolamenti temporanei.

Sono previste soste lungo il percorso di andata per la colazione (e per gli ultimi acquisti per il pranzo al sacco per chi non avesse tutto con se!), una per il pranzo al sacco ed una, a fine giornata (facoltativa)per un aperitivo.

 

RIASSUNTO INFO PERCORSO

Dislivello totale della giornata: circa 500 metri

Lunghezza itinerario complessiva a/r: circa 12 km di cui 6 km su facile sterrata (e in leggera discesa)

Tempo totale di escursione: 6h circa, soste  incluse

Difficoltà percorso: media

Scala difficoltà: E (escursionistica)

 

Camerata Nuova (RM) - ruderi di Camerata vecchia - Foto di G. Garofoli (12-2000)

 

CHI PUÒ PARTECIPARE E PRENOTAZIONI

Le uscite sono dedicate ai soci dell’Associazione Tesori del Lazio, ma chiunque fosse interessato può diventare facilmente e velocemente socio di Tesori del Lazio. 

Chi non è ancora socio potrà associarsi compilando il modulo di richiesta adesione qui scaricabile seguendo le istruzioni che trova su http://www.tesoridellazio.it/associarsi.php . Oppure potrà associarsi, in via eccezionale, direttamente al momento dell’appuntamento.

Chi non è ancora socio, e decide di prenotarsi nel giorno della uscita, deve sempre prenotarsi inviando una mail all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it indicando nome, cognome, età e recapiti telefonici.

Al momento della iscrizione si potrà scegliere tra le seguenti formule:

· socio ordinario (30€  per 5 uscite outdoor a scelta, convenzioni, assicurazione base e accesso alla sezione riservata del sito web)

· promozione speciale: iscrizione una tantum di 10€ comprensiva di assicurazione base e convenzioni, e pagamento in loco di volta in volta di 8€ per ciascuna uscita outdoor come contributo di partecipazione e organizzazione.

La tessera ha sempre validità 365 giorni dal momento dell’emissione.

soci possono invece prenotarsi direttamente sul form on line (con il numero di tessera definitivo o provvisorio) posto in fondo alla pagina dell’evento oppure scrivendo anche loro all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it o al solito tramite sms o whatsapp. Indicare nei primi due casi il numero di cellulare per le comunicazioni urgenti.

Per i ragazzi fino a 13 anni la prima uscita è gratis per permettergli di capire se il contatto con la natura e la storia possano essere di loro interesse. Pagheranno solo le quote "esterne" se dovute: ingressi musei, affitto attrezzature sportive, etc

Bambini fino a 10 annigratis (obbligatoria solo la quota di 10€ per l'assicurazione e gestione amministrativa). Hanno quindi diritto a partecipazione illimitata alle attività nei 365 giorni di validità della tessera purché sempre accompagnati da un genitore (socio) o un adulto associato e con delega dei genitori.

 

DURATA

L’escursione si concluderà nel pomeriggio.
Il vicino borgo di Camerata Nuova ci potrà permettere successivamente di concludere la giornata (facoltativo) con un dolce e caldo spuntino o salato e frizzante aperitivo.

 

GLI APPUNTAMENTI

Primo appuntamento alle 8.30 presso il parcheggio di fronte al The Village, raggiungibile proveniendo da Roma dall’autostrada Roma - Aeroporto di Fiumicino prendendo l’uscita Parco dei Medici (è quindi all’interno del GRA). Se vuoi vedere dove è clicca su http://goo.gl/maps/ggttI

Secondo appuntamento alle 9.30 all'uscita dell'A24 (Roma - L'Aquila) "Carsoli" - dirigersi alla vostra sinistra, direzione Rieti/Carsoli, lungo la Strada Statale Tiburtina Valeria (SR5), al Km. 68.800. Proseguire per circa 400 metri ed entrare all'interno dello spazio del centro commerciale all'aperto. Appuntamento al Bar Pasticceria posto in fondo al centro commerciale, prima del Todis. Se vuoi vedere dove è clicca su http://goo.gl/maps/9aUQmuatpS92

Agli appuntamenti sarà possibile ottimizzare il numero dei posti auto disponibili e possiamo riservare posti auto per i primi che si prenotano al primo appuntamento

Eventuali appuntamenti intermedi non previsti dal programma saranno valutati e concordati direttamente con i partecipanti che ne avranno fatta richiesta.

IMPORTANTE: Gli appuntamenti sono esclusivi per quanti ci comunicheranno precedentemente l’adesione all’evento ed il luogo di appuntamento preferito. Aspetteremo solo chi ha confermato la partecipazione e rilasciato un numero di cellulare.

 

ESCLUSIONE, ANNULLAMENTO E/O VARIAZIONI

Per motivi legati alla organizzazione dell'escursione il termine ultimo per la prenotazione sarà Venerdì 28 aprile alle ore 14.

Il programma può subire annullamenti o variazioni a causa di avverse condizioni atmosferiche ed è quindi utile tenere d’occhio il meteo nei giorni precedenti, contattandoci in caso di dubbi.

Il programma della uscita può infine subire modifiche, nei percorsi o nei luoghi, anche per ragioni non prevedibili che dovessero presentarsi al momento stessa della escursione (come improvvisa inaccessibilità dei luoghi, manifestazioni, eventi, ecc).

Entro la serata di venerdì 28 aprile verrà comunicato - via sms, e/o whatsapp, e/o chat e/o mail e/o chiamata vocale - agli iscritti alla uscita, la conferma del regolare svolgimento del programma, l’annullamento o eventuali variazioni.

 

Camerata in un affresco di Liborio Cocceti (1778) - Subiaco (RM) Rocca Abbaziale

 

NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO

Rispettate gli appuntamenti e gli orari previsti per le varie fasi dell’evento Outdoor, evitate di causare disguidi e ritardi al gruppo; rispettate l’ambiente naturale e mantenete inalterate le caratteristiche storico-archeologiche del luogo frequentato.

Tutti i partecipanti all’evento Outdoor devono sempre prestare la massima collaborazione e solidarietà costruttiva.

Iscrivendosi agli eventi Outdoor i partecipanti accettano e si impegnano ad osservare le norme del “Vademecum TESORI DEL LAZIO OUTDOOR” e tutte le prescrizioni ed indicazioni riportate nelle eventuali schede informative e tecniche relative.

 

INFO

Resp.le dell'organizzazione di questo outdoor: Gianni Garofoli (339 1925557)

Per qualsiasi informazione, chiarimenti e/o prenotazioni scrivere a outdoor@tesoridellazio.it o chiamare il 339 1925557 (Gianni)

 

IMPORTANTE

La sola conferma di partecipazione utilizzando Facebook tramite commento al link o utilizzando il tasto "partecipo" nella scheda evento, non sarà presa in considerazione per l'appuntamento.

Grazie a tutti!

 

Camerata vecchia vista dal pittore Enrico Coleman - aprile 1881.jpg

 

Testi elaborati da TESORI DEL LAZIO© 2017 - Tutti i diritti riservati

Prenota subito quest'uscita

CAPTCHA Image

Per favore, digita le cifre/lettere che vedi nel box:

Visualizza "Archeotrekking tra natura e storia da Camerata Nuova (RM) ai ruderi di Camerata Vecchia e alla piana di Camposecco" sulla mappa

Nei dintorni....

Visualizza nel dintorni:

Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor