Archeotrekking nel Parco dei Monti Simbruini da Cervara ai ruderi del Castello della Prugna || Leggi tutti i dettagli su Tesori del Lazio
Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor

Home » Outdoor » » Archeotrekking nel Parco dei Monti Simbruini da Cervara ai ruderi del Castello della Prugna

Archeotrekking nel Parco dei Monti Simbruini da Cervara ai ruderi del Castello della Prugna

Escursione tra natura e storia - Explora

Archeotrekking tra natura e storia nel Parco dei Monti Simbruini
fino ai ruderi del Castello della Prugna o La Prugna 

Cervara di Roma (RM) - Ruderi castello della Prugna - Foto di G. Garofoli (11-2010)

Tesori del Lazio ripropone un'affascinante escursione outdoor tra la natura e storia dei Monti Simbruini, dal borgo di Cervara di Roma fino ai ruderi del Castello della Prugna, passando per l'Osservatorio astronomico in località Prataglia.

Un archeotrekking aperto ad adulti e ragazzi, per domenica 23 aprile pv, attraverso la natura incontaminata dei Monti Simbruini. Giornata adatta anche ai vostri ragazzi allenati a lunghe passeggiate. Sono previste soste per la colazione, per il pranzo e a fine giornata.

 

PROSSIMA DATA: 23 APRILE 2017

Escursione  

 


Outdoor Tesori del Lazio - Escursione tra i Monti Simbruini fino ai ruderi del castello della Prugna (RM) 23-04-2017

Clicca sul banner per alcuni dettagli sugli appuntamenti e resta sempre aggiornato sulla nostra Pagina di Facebook cliccando qui e cerca tutti i dettagli leggendo di seguito:

 

-- TREDICESIMO OUTDOOR TESORI DEL LAZIO 2017 --

DOVE ANDREMO

Escursione da Cervara di Roma, il borgo più alto della provincia di Roma e il secondo del Lazio dopo Filettino, sino ai resti dell’abitato della Prugna o La Prugna, passando per l’Osservatorio astronomico, situato a 1100 metri, in località Prataglia. E’ un percorso che ci porterà ad ammirare uno spettacolare panorama sulla Valle dell’Aniene, sui Monfi Ruffi, dove si distingueranno Rocca Canterano, Rocca di Mezzo, Anticoli Corrado e Marano Equo, e sui Monti Lucretili tra cui svetta il borgo di Roviano.

 


Cervara di Roma (RM) Il borgo e i resti della Rocca - Foto di M. Pesci (10-2013)

 

COSA VEDREMO

Lungo il percorso segnato del Parco dei Monti Simbruini (nn. 661 e 652incontreremo diversi luoghi di interesse storico e naturalistico:

• L' Osservatorio astronomico "Claudio del Sole”, inaugurato nel 2008. Si tratta di una struttura aperta tramite prenotazioni posta ad un'altitudine di 1120 metri che offre la possibilità di osservare il sole e le galassie attraverso visite guidate diurne e notturne. 

• L' Area faunistica del Cervocreata nel 2008 e situata in località Prataglia, che ospita il cervo per la reintroduzione all'interno del Parco. I tre adulti (un maschio e due femmine) sono presenti dal 2008 stabilmente, per le attività di educazione ambientale e ripopolamento dei nuovi nati. Gli animali vivono in uno stato di semi-libertà e vengono alimentatati soprattutto in inverno, dal personale del Parco.

• e l'obiettivo principale, nonché la meta finale dell'archeotrekking: i resti del Castello della Prugna. Se ne conosce l’esistenza dal  XV secolo. Appartenne alla famiglia De Montanea (Fundus Apruneus, da cui il nome odierno di La Prugna). Abbandonato tra il XV e il XVI secolo per il fenomeno inverso dell’incastellamento medievale (poiché distante dalle vie di comunicazione e situato in zona aspra) diviene probabilmente luogo di rifugio di malviventi e briganti.

Proprio alla presenza di briganti deriverebbe la sua distruzione, dovuta a lotte tra bande rivali o alla ribellione delle popolazioni locali vessate dai malviventi. Secondo alcuni fu distrutta ad opera dal brigante Marco Sciarra. L'unico documento in cui appare l'antica rocca nelle sue fattezze originali è un dipinto ad olio dell'800.

 

Cervara di Roma (RM) - loc. Prataglia - Foto di G. Garofoli (08-2009)

 

DIFFICOLTÀ DEL PERCORSO

È una giornata in cui potrete portare anche i vostri ragazzi, purché abbiano mostrato interesse verso le attività all’aria aperta, la natura e le escursioni in generale. Considerate però la lunghezza totale del percorso e la loro resistenza fisica.

Il percorso è principalmente su sentieri molto ben tracciati (T/E) e con pochi dislivelli.

 

COSA SERVE

Si raccomandano obbligatoriamente le scarpe da trekking e l'abbigliamento per l’outdoor comodo e traspirante, ma prevedete anche un caldo indumento eventualmente da riporre nelle ore più calde nello zaino. La giacca impermeabile/antivento nello zaino è obbligatoria e non dimenticate l'occorrente per il pranzo al sacco. In questa occasione potranno risultare utili i bastoncini da escursionismo.

In caso di tempo incerto portate con voi, oltre alla giacca impermeabile, anche indumenti di ricambio da lasciare in macchina.

La temperatura potrà essere variabile in dipendenza delle condizioni di soleggiamento, ma tenete conto delle temperature minime e medie del periodo a queste altitudini in questo ultimo periodo (anche sottozero). Per i più freddolosi farà piacere portare con se un caldo cappello e guanti di lana, ma anche una sciarpa scaldacollo da indossare nella mattinata.

Sono previste soste lungo il percorso di andata per la colazione (e per gli ultimi acquisti per il pranzo al sacco per chi non avesse tutto con se!), una per il pranzo al sacco ed una, a fine giornata (facoltativa), dove godremo di un aperitivo o di un tè/cioccolata caldi .

 

RIASSUNTO INFO PERCORSO

Dislivello totale della giornata: circa 400 metri

Altitudine massima: 1200 m s.l.m.

Altitudine minima: 950 m s.l.m.

Lunghezza itinerario complessiva a/r: circa 10 km

Tempo totale di escursione: 5h circa, soste  incluse

Difficoltà percorso: medio/facile

Scala difficoltà: E (escursionistica)

 

Cervara di Roma (RM) - loc. Castellamato - Foto di G. Garofoli (08-2009)

 

CHI PUÒ PARTECIPARE E PRENOTAZIONI

Le uscite sono dedicate ai soci dell’Associazione Tesori del Lazio, ma chiunque fosse interessato può diventare facilmente e velocemente socio di Tesori del Lazio. 

Chi non è ancora socio potrà associarsi compilando il modulo di richiesta adesione qui scaricabile  seguendo le istruzioni che trova su http://www.tesoridellazio.it/associarsi.php . Oppure potrà associarsi, in via eccezionale, direttamente al momento dell’appuntamento.

Chi non è ancora socio, e decide di prenotarsi nel giorno della uscita, deve sempre prenotarsi inviando una mail all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it indicando nome, cognome, età e recapiti telefonici.

Al momento della iscrizione si potrà scegliere tra le seguenti formule:

· socio ordinario (30€  per 5 uscite outdoor a scelta, convenzioni e assicurazione base)

· promozione speciale: iscrizione una tantum di 10€ comprensiva di assicurazione base e convenzioni, e pagamento in loco di volta in volta di 8€ per ciascuna uscita outdoor come contributo di partecipazione e organizzazione.

La tessera ha sempre validità 365 giorni dal momento dell’emissione.

soci possono invece prenotarsi direttamente sul form on line (con il numero di tessera definitivo o provvisorio) posto in fondo alla pagina dell’evento oppure scrivendo anche loro all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it. Indicare il numero di cellulare per le comunicazioni urgenti.

Per i ragazzi fino a 13 anni la prima uscita è gratis per permettergli di capire se il contatto con la natura e la storia possano essere di loro interesse. Pagheranno solo le quote "esterne" se dovute: ingressi musei, affitto attrezzature sportive, etc

Bambini fino a 10 annigratis (obbligatoria solo la quota di 10€ per l'assicurazione e gestione amministrativa). Hanno quindi diritto a partecipazione illimitata alle attività nei 365 giorni di validità della tessera purché sempre accompagnati da un genitore (socio) o un adulto associato e con delega dei genitori.

Settefrati (FR) - Cervo nobile - Valle di Canneto - Foto G. Garofoli (10-2009)

 

DURATA

L’escursione si concluderà nel pomeriggio.

Il vicino borgo di Cervara di Roma ci potrà permettere successivamente di concludere la giornata (facoltativo) con un dolce e caldo spuntino o salato e frizzante aperitivo.

 

GLI APPUNTAMENTI

Primo appuntamento alle 8.30 presso il parcheggio di fronte al The Village, raggiungibile proveniendo da Roma dall’autostrada Roma - Aeroporto di Fiumicino prendendo l’uscita Parco dei Medici (è quindi all’interno del GRA). Se vuoi vedere dove è clicca su http://goo.gl/maps/ggttI

Secondo appuntamento alle 9.30 lungo la SS 5 Via Tiburtina Valeria, 550 metri dopo l’uscita “Vicovaro - Mandela” dell’A24, Roma – L’Aquila, direzione Subiaco, poco dopo la casa cantoniera ANAS, nel parcheggio del Bar Tabacchi. Se vuoi vedere dove clicca su: http://goo.gl/maps/f9Ok5

Agli appuntamenti sarà possibile ottimizzare il numero dei posti auto disponibili e possiamo riservare posti auto per i primi che si prenotano al primo appuntamento

Eventuali appuntamenti intermedi non previsti dal programma saranno valutati e concordati direttamente con i partecipanti che ne avranno fatta richiesta.

IMPORTANTE: Gli appuntamenti sono esclusivi per quanti ci comunicheranno precedentemente l’adesione all’evento ed il luogo di appuntamento preferito. Aspetteremo solo chi ha confermato la partecipazione e rilasciato un numero di cellulare.

 

ESCLUSIONE, ANNULLAMENTO E/O VARIAZIONI

Per motivi legati alla organizzazione dell'escursione il termine ultimo per la prenotazione sarà:

per i non soci venerdì 21 aprile alle ore 14 

per i soci, in regola con l'iscrizione, sabato 22 aprile alle ore 19.

Il programma può subire annullamenti o variazioni a causa di avverse condizioni atmosferiche ed è quindi utile tenere d’occhio il meteo nei giorni precedenti, contattandoci in caso di dubbi.

Il programma della uscita può infine subire modifiche, nei percorsi o nei luoghi, anche per ragioni non prevedibili che dovessero presentarsi al momento stessa della escursione (come improvvisa inaccessibilità dei luoghi, manifestazioni, eventi, ecc).

Entro la serata di sabato 22 aprile verrà comunicato - via sms, e/o whatsapp, e/o chat e/o mail e/o chiamata vocale - agli iscritti alla uscita, la conferma del regolare svolgimento del programma, l’annullamento o eventuali variazioni.

 

Subiaco (RM) - Parco Naturale Regionale Monti Simbruini - loc. Campobuffone - Foto di G. Garofoli (06-2004)

 

NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO

Rispettate gli appuntamenti e gli orari previsti per le varie fasi dell’evento Outdoor, evitate di causare disguidi e ritardi al gruppo; rispettate l’ambiente naturale e mantenete inalterate le caratteristiche storico-archeologiche del luogo frequentato.

Tutti i partecipanti all’evento Outdoor devono sempre prestare la massima collaborazione e solidarietà costruttiva.

Iscrivendosi agli eventi Outdoor i partecipanti accettano e si impegnano ad osservare le norme del “Vademecum TESORI DEL LAZIO OUTDOOR” e tutte le prescrizioni ed indicazioni riportate nelle eventuali schede informative e tecniche relative.

 

INFO

Resp.li dell'organizzazione di questo outdoor: Gianni Garofoli (339 1925557) e Massimo Pesci (335 5292284

Per qualsiasi informazione, chiarimenti e/o prenotazioni scrivere a outdoor@tesoridellazio.it o chiamare il 339 1925557 (Gianni)

 

IMPORTANTE

La sola conferma di partecipazione utilizzando Facebook tramite commento al link o utilizzando il tasto "partecipo" nella scheda evento, non sarà presa in considerazione per l'appuntamento.

Grazie a tutti!

Cervara di Roma (RM) - veduta su Rocca Canterano e Rocca di Mezzo - Foto di G. Garofoli (05-2014)

 

Testi elaborati da TESORI DEL LAZIO© 2017 - Tutti i diritti riservati

Prenota subito quest'uscita

CAPTCHA Image

Per favore, digita le cifre/lettere che vedi nel box:

Visualizza "Archeotrekking nel Parco dei Monti Simbruini da Cervara ai ruderi del Castello della Prugna" sulla mappa

Nei dintorni....

Visualizza nel dintorni:

Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor