Ischia di Castro (VT) Grotta nuova || Leggi tutti i dettagli su Tesori del Lazio
Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor

Home » I tesori del Lazio » Geositi » Ischia di Castro (VT) Grotta nuova

Ischia di Castro (VT) Grotta nuova

Ischia di Castro (VT) Grotta nuova 

Il toponimo "grotta nuova" è molto diffuso, e spesso è attribuito a grotte differenti anche molto vicine tra loro. Questa cavità di origine carsica si apre in una formazione travertinosa, ed è accessibile attraverso una frana che ne costituisce l'ingresso. Conosciuta in epoche antiche è stata sicuramente anche il rifugio di popolazioni primitive, di cui si rinvengono ancora oggi delle tracce sul fondo della grotta, sotto forma di frammenti ceramici di fattura grossolana. La parte esplorabile della grotta, costituita di due grandi ambienti, ospita anche un ruscello, che nasce proprio all'interno della cavità. 

La cavità si sviluppa per 603 m, con un dislivello massimo di circa 35 m. L’ingresso è una grande dolina di crollo larga una decina di metri all'interno di un boschetto.

La grotta, attraversata da un corso d’acqua, ha celato per millenni sulle sponde e all’interno del ruscello stesso, molti vasi ceramici, alcuni contenenti o capovolti a coprire resti ossei animali, semi carbonizzati, fave e miglio, deposti a fini cultuali... 

Il fenomeno sembra essere per lo più diffuso ed articolato nel corso dell’età del bronzo in presenza di acque correnti. La valenza magico-sacrale dell’acqua presso le genti preistoriche rientra nella più antica religiosità dell’uomo. Infatti una delle espressioni cultuali più semplici in grotta è data dalla raccolta delle acque di stillicidio all’interno di vasi opportunamente sistemati in corrispondenza di formazioni stalattitiche (per il culto della nascita. della fertilità o culti preposti al latte e alle capacità nutritive delle donne) o le ceramiche contenenti offerte di vegetali e deposte in presenza di acqua corrente e sorgenti (legate al culto della fertilità e dell'abbondanza della terra)...

Si possono quindi intuire rituali o elementari manifestazioni religiose legate al mondo agrario e al culto dei morti-antenati o altre espressioni di culto connesse con le acque... le acque come fonte e origine di ogni forma di vita, simbolo di rinascita e rigenerazione, elemento fecondante, le acque come elemento magico e terapeutico...

Alcuni reperti provenienti dallo studio della grotta sono visibili oggi nel Museo della Preistoria di Valentano (VT)

Visualizza "Ischia di Castro (VT) Grotta nuova" sulla mappa

Nei dintorni....

Visualizza nel dintorni:

Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor