Castel Sant Angelo (RI) Terme di Cotilia || Leggi tutti i dettagli su Tesori del Lazio
Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor

Home » I tesori del Lazio » Geositi » Castel Sant Angelo (RI) Terme di Cotilia

Castel Sant Angelo (RI) Terme di Cotilia

Castel Sant Angelo (RI) - Terme di Cotilia
Le terme di Cotilia altro non sono che una piscina naturale alimentata da due abbondanti sorgenti termali (Vecchi e Nuovi Bagni) tali da formare un ampio laghetto. Le terme - aquae Cutiliae - prendono il nome dell'antichissima città, di origine preromana, Cotilia (o Cutilia), nota per il tempio dedicato alla Dea Vittoria (la Vacuna Sabina) e come residenza estiva dell´imperatore Vespasiano.

Le proprietà terapeutiche erano quindi ben note ai Romani. Varrone, Svetonio, Strabone, Plinio il vecchio ne parlano diffusamente. Resti dell'impianto termale antico sono poco distanti dall'attuale laghetto e posti nel territorio di Cittaducale (RI). Ne rimangono quattro terrazzamenti lunghi circa 400 metri, dove gli scavi archeologici hanno messo in luce, al centro della seconda terrazza, una grande piscina (lunga circa 60m), forse alimentata da acqua proveniente dal ninfeo soprastante.

Tra il XVI ed il XIX secolo furono accertate scientificamente le proprietà terapeutiche delle acque e successivamente si attivarono gli impianti termali poco distanti dall'impianto termale romano. Verso la fine del  XX secolo gli impianti sono stati completamente rimodernati.

Chimicamente le acque sono definibili come acque minerali naturali fredde bicarbonato-alcalino-terrose carboniche e solfidriche, risalite in superficie seguendo linee di debolezza tettonica.

Per gli antichi erano più pragmaticamente "acque sacre".

Visualizza "Castel Sant Angelo (RI) Terme di Cotilia" sulla mappa

Nei dintorni....

Visualizza nel dintorni:

Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor