Monteleone Sabino (RI) - Anfiteatro di Trebula Mutuesca || Leggi tutti i dettagli su Tesori del Lazio
Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor

Home » I tesori del Lazio » Antichi insediamenti » Monteleone Sabino (RI) - Anfiteatro di Trebula Mutuesca

Monteleone Sabino (RI) - Anfiteatro di Trebula Mutuesca

Monteleone Sabino (RI) - L'anfiteatro di Trebula Mutuesca

- Testi elaborati da Tesori del Lazio (06-2010)

Un tranquillo pagus sabino, dedito per lo più all’agricoltura, venne conquistato con una guerra lampo dai romani che in brevissimo tempo invasero e conquistarono tutta la regione, facilitati dalla scarsa coesione delle popolazioni residenti…

Non lontano dalla chiesa di Santa Vittoria, presso la valle denominata Pantano, troviamo i resti di Tremula Mutuesca.  Era un fiorente centro sabino che prende probabilmente il nome dalla popolazione dell’area, i mutueschi o mutusci. Conquistato dai Romani nel 290 a.C. con il famoso “blitz” di Curio Dentato che conquistò l’intera sabina in brevisimo tempo e quasi senza colpo ferire, divenuto municipium nel I secolo a.C., fu abbandonato durante le devastazioni saracene del IX secolo d. C. perché privo di una cinta muraria. Gli abitanti in fuga si insediarono nella vicina fortificazione da cui si sarebbe successivamente sviluppata l’attuale Monteleone.

Nella prima metà del II secolo d.C. il centro subisce grandi trasformazioni grazie alla munificenza di una famiglia della zona: i Bruttii Praesentes. A questo periodo appartiene l’anfiteatro, le terme e alcune cisterne ma soprattutto il massiccio sistema di sostruzioni in opus  mixtum che regolarizzarono la valle in cui sorgeva il foro.

Al centro dell’arena  è visibile il lungo sotterraneo che attraversava l’anfiteatro per tutta la sua lunghezza. Si accedeva al grande sotterraneo mediante un lungo corridoio ipogeo perpendicolare che correva lungo l’asse minore dell’edificio. Alcuni pozzi alla fine di questa galleria portano al complesso sistema sotterraneo di scarico delle acque piovane.

Dalla foto del sotterraneo si possono notare, sui lati del sotterraneo dell'anfiteatro, una serie di mensole in calcare che forse sostenevano un impalcato ligneo per creare un altro piano di calpestio.

Visualizza "Monteleone Sabino (RI) - Anfiteatro di Trebula Mutuesca" sulla mappa

Nei dintorni....

Visualizza nel dintorni:

Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor