Scandriglia (RI) - fraz. Ponticelli - Ponte del Diavolo || Leggi tutti i dettagli su Tesori del Lazio
Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor

Home » I tesori del Lazio » Antiche vie di comunicazione » Scandriglia (RI) - fraz. Ponticelli - Ponte del Diavolo

Scandriglia (RI) - fraz. Ponticelli - Ponte del Diavolo

Scandriglia (RI) - fraz. Ponticelli - Ponte del Diavolo 

- Testi elaborati da TESORI DEL LAZIO (06-2010)

 

L’antico tracciato della Via Salaria, non lontano dalla località Osteria di Nerola, attraversa la Valle Vara mediante un ponte localmente detto “del Diavolo”.

In realtà si trattava di una imponente briglia per il controllo delle acque del fosso sovrastante, che consentiva, tra l’altro, anche il passaggio da un versante e l’altro.

Tra la vegetazione si erge questa possente opera in opus quadratum, lunga 20 metri e larga quasi 7 metri; appare agli occhi come un robusto muraglione alto 13 metri, con i massi di calcare alti mediamente 90 centimetri non cementati tra loro e lunghi anche 1,20 metri.

La vegetazione infestante, spesso costituita anche da grosse radici di alberi di alto fusto, opera un lento dissesto dei paramenti murari di quest’opera del II secolo a.C.

Uno sguardo a valle del muraglione, rivela tra la fitta vegetazione degli speroni a scarpa (7) che rinforzavano la struttura soggetta alla forte pressione delle acque sovrastanti.

Questa imponente opera in opus quadratum del II secolo a.C., costituita da 14 file di blocchi di calcare locale, svolgeva dunque una duplice funzione: il passaggio della Via del Sale da un versante all’altro e fungeva da briglia (come una piccola diga) per il controllo delle acque del Fosso delle Vurie, riducendone il potere di sovralluvionamento e procurando un effetto bonificatore nella vallata sottostante.

Per consentire lo scorrimento e lo smaltimento delle acque alluvionali, tra il quinto ed il sesto pilastro a scarpa, è stato lasciato aperto un foro (caditoia), di forma per lo più esagonale, alto 1,80 metri e largo circa 1,20 metri e lungo quasi 7 metri. Dalla caditoia, sovrastata da monoliti di calcare di 2,20 metri con funzione di architravi, l’acqua del fosso alimentato dalle piogge precipita a cascata nella fertile vallata sottostante.

Visualizza "Scandriglia (RI) - fraz. Ponticelli - Ponte del Diavolo" sulla mappa

Nei dintorni....

Visualizza nel dintorni:

Downloads
Eventi nel Lazio
I tesori del Lazio
Gli Speciali
Outdoor