COMUNE Vetralla

Vetralla (VT) – A Norchia tra medioevo e la più spettacolare necropoli rupestre etrusca d’Italia

  • DISLIVELLO
  • TEMPO DI ESCURSIONE
  • LUNGHEZZA ITINERARIO
  • LIVELLO DIFFICOLTA'
  • CHI PUO' PARTECIPARE
Necropoli rupestri: A Norchia tra medioevo e necropoli rupestri etrusche

Vetralla (VT) -  Norchia interno tomba - Foto di G. Garofoli (09-2010)

Vetralla (VT) - Tra le rovine dell’antica città di Orcla/Norchia alla scoperta della più spettacolare necropoli rupestre etrusca d’Italia…

Nell'antica città di Orcla/Norchia tra Vetralla, Viterbo e Monte Romano (VT) le sorprese e l’avventura non potranno mancare… Tra scoscesi dirupi e una rigogliosa vegetazione la roccia è levigata da antiche mani in modo da creare una fitta rete di monumenti sepolcrali.  Esploreremo il territorio alla ricerca e scoperta di bellissime tombe a dado etrusche di una delle più famose necropoli rupestri, passando per i ruderi dell’abitato dell’antica Orcla, le rovine del Castello dei Di Vico e quel che rimane della Chiesa di San Pietro (IX sec.) … Antichi colombari e abitazioni rupestri sono tra il fitto della vegetazione e una via cava intagliata nel tufo aspetta solo di essere ritrovata…

PROSSIMA DATA: DA DEFINIRE
 EVENTO PRECEDENTE : 07/12/2013  

Vetralla (VT) - A Norchia tra medioevo e necropoli etrusche - 07 dicembre 2013 Tesori del Lazio Outdoor - Foto di G. Garofoli

Clicca sul banner per alcuni dettagli sugli appuntamenti oppure di seguito troverai tutti i dettagli:

-  TREDICESIMO OUTDOOR TESORI DEL LAZIO 2013  -

DOVE ANDREMO?

Una giornata di esplorazione del territorio viterbese, nella zona tra Vetralla (VT) e Monte Romano (VT), nei pressi dell’antica città di Orcla/Norchia, dove, tra le profonde forre e la vegetazione lussureggiante le sorprese e l’avventura non potranno mancare… Numerose e talvolta grandiose sono le testimonianze della frequentazione umana di questi luoghi. Da quelle etrusche scavate su più livelli nel banco tufaceo della rupe, con le sue monumentali tombe a finto dado e semidado, egregiamente modanate, con finte porte a rilievo e sottostanti camere tombali con dromos, scavate nel tufo, a quelle poste sul pianoro nel versante opposto alla rupe, che si scorgono già da lontano: sono i resti della Norchia romana/medievale, dalle mura del castello dei Di Vico al sistema difensivo e agli svettanti resti della chiesa di San Pietro. Molti saranno gli scorci e le sorprese in questo (quasi) inesplorato angolo della Tuscia fuori dal tempo, così che ci si potrà sentire come i romantici viaggiatori del secolo scorso.

DIFFICOLTÀ DEL PERCORSO

È una giornata in cui potrete portare anche i vostri ragazzi più piccoli purché abbiano mostrato interesse verso le attività all’aria aperta, la natura e le escursioni in generale.

Il percorso è quasi tutto su strada campestre/sentiero in piano e piccoli sali/scendi e pertanto considerato per la gran parte facile (T).

Ovviamente l’avvicinamento alle monumentali tombe etrusche non sempre è agevole e comodo, così come il curiosare tra i resti medievali o le numerose grotte o scendere all’interno dei dromos delle tombe o verso il greto dei fossi, e per questo e per la natura dei luoghi umidi e per la parziale mancanza di un sentiero battuto, fa aumentare, seppur talvolta di soli pochi metri, il grado di difficoltà da escursionisti (E) a escursionisti esperti (EE).

Ciò non deve impensierire nemmeno i più inesperti, parliamo di piccoli tratti che con i nostri consigli e aiuti si riveleranno molto più semplici.

COSA VEDREMO

Esploreremo tra felci, muschi e fossi scroscianti, il territorio alla ricerca e scoperta di bellissime tombe a dado etrusche di una delle più famose necropoli rupestri, passando per i ruderi dell’abitato dell’antica medievale Orcla, le rovine del Castello dei Di Vico e quel che rimane della Chiesa di San Pietro (IX sec.)… Si partirà dall’architettura rupestre del periodo ellenistico che ha disseminato le rupi per una vasta area intorno al pianoro. La maggiore concentrazione di tombe si ha nel settore che guarda il castello e si affaccia sul Fosso Pile. Tombe su tre o quattro ordini, sono disposte a gradoni e collegate con piccole scale intagliate nel tufo. Dopo aver ammirato numerose tombe ed esplorato, volendo, i loro oscuri dromos e le camere sepolcrali di numerose famiglie aristocratiche etrusche, attraverseremo un ponte che ci porterà al pianoro della Orcla medievale. Qui cercheremo prima i resti delle evidenze etrusche, come il lungo muro in blocchi quadrati di tufi, la profonda tagliata sul pianoro creata per difendere l’unico lato scoperto a sud e  ammireremo la porta di accesso alla città dove passava la Via Clodia che proveniva da Blera. Le vestigia più importanti sul pianoro sono rappresentate dai ruderi medievali del castello, distrutto definitivamente nel 1435, e quanto rimane dell’imponente mole della chiesa di San Pietro. Non mancheranno poi le grotte, abitate durante i periodi di decadenza, o i colombari romani, come pure i pozzi e gli ipogei che costellano il pianoro… Se possibile guaderemo il Torrente Biedano alla volta della profonda tagliata attraversata dalla Via Clodia: La Cava buia, una spettacolare tagliata larga tra i 2 e i 3 metri con le pareti a picco alte circa 10 metri e lunga 400 metri, che permetteva all’antica strada etrusca prima, e alla Via Clodia poi, di salire sul pianoro di fronte… Ritornando sui nostri passi, se avremo ancora luce, ci dirigeremo alla ricerca dei resti delle tombe a tempio tra le più famose dell’Etruria, le cosiddette Tombe Doriche per le loro particolarità architettoniche con ricco frontone poggiante sulla trabeazione sorretta da colonne… A fine giornata (chi vuole e senza alcun impegno), andremo nei pressi di Vetralla presso l’antico frantoio della Cooperativa Cesare Battisti dove è prevista una visita guidata all’interno del frantoio ed una degustazione gastronomica (bruschette con olio novello).  

COSA SERVE

Si raccomandano scarpe da trekking, abbigliamento per l’outdoor caldo e traspirante, giacca impermeabile, pranzo "al sacco", spirito di avventura e magari una macchinetta fotografica. In caso di tempo incerto portate con voi, oltre alla giacca impermeabile, anche indumenti di ricambio da lasciare in macchina. Non sottovalutate l’umidità dei luoghi che frequenteremo e la loro conformazione, con fossi e vallette fuori dai raggi del sole e non dimenticate che le temperature e il tempo potrebbero subire cambiamenti. Per questo consigliamo un abbigliamento a strati ed un caldo pile o equivalente nello zaino, nonché una giacca impermeabile che dovrà essere sempre con voi nello zaino. Sono previste soste in paese per la colazione e a fine escursione.  

RIASSUNTO INFO PERCORSO

Dislivello medio itinerario : 80 metri Tempo di visita totale: 6h circa, soste incluse Lunghezza a/r: circa 8,5 km Difficoltà: Facile Scala difficoltà media: T/E (da turistico a escursionistico)  

CHI PUÒ PARTECIPARE E PRENOTAZIONI

Le uscite sono dedicate ai soci dell’Associazione Tesori del Lazio, ma se se siete interessati siete i benvenuti  e se avete amici portateli con voi! Chi non è ancora socio potrà associarsi compilando il modulo di richiesta adesione qui scaricabile  seguendo le istruzioni che trova su http://www.tesoridellazio.it/associarsi.php. Oppure potrà associarsi in via eccezionale direttamente al momento dell’appuntamento. Se avete il nominativo qualche giorno prima contattateci e potremmo velocizzare le pratiche per l’emissione della tessera e l’assicurazione. Chi non è ancora socio deve prenotarsi inviando una mail all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it indicando nome, cognome, data di nascita e recapiti telefonici. I non soci potranno al momento scegliere se usufruire della promozione come socio ordinario (30€ compresa assicurazione base, 5 uscite outdoor a scelta, convenzioni ed accesso alla sezione riservata del sito web) oppure della promozione speciale (iscrizione una tantum 10€ compresa assicurazione base e convenzioni e pagamento in loco di volta in volta di 8€ per ciascuna uscita outdoor come contributo di partecipazione e organizzazione). La tessera avrà validità 365 giorni dal momento dell’emissione. I soci possono invece prenotarsi direttamente sul form on line (con il numero di tessera definitivo o provvisorio) posto in fondo alla presente pagina oppure via mail all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it. Riportare in entrambi i casi il numero di cellulare per le comunicazioni urgenti. Per i ragazzi fino a 13 anni la prima uscita è gratis per permettergli di capire se il contatto con la natura e la storia possano essere di loro interesse. Bambini fino a 10 annigratis obbligatoria solo la quota per l'assicurazione e gestione amministrativa (10€) - In tal caso hanno diritto a partecipazione illimitata alle attività nei 365 giorni di validità della tessera purché sempre accompagnati da un genitore o un adulto con delega.  

DURATA

L’escursione si concluderà nel pomeriggio con rientro alle macchine verso le 16.30 per recarsi tutti insieme (facoltativo) al vicino antico Frantoio di Vetralla per la visita guidata e la degustazione gastronomica. Volendo gli esercizi commerciali del borgo ci assicureranno di concludere la giornata con un dolce e caldo spuntino o salato e frizzante aperitivo.  

GLI APPUNTAMENTI

Per partire tutti insieme da Roma ottimizzando i posti auto (disponibili alcuni posti auto per i primi che si prenotanoprimo appuntamento ore 8.30 Roma presso Piazzale Ostiense angolo Viale Marco Polo vicino alla fontana del palazzo del Gruppo Acea. Se vuoi vedere dove clicca su  http://goo.gl/maps/avM46. Ultimo appuntamento, alle ore 9.45, a Monte Romano (VT) di fronte all'edicola nella lunga piazza principale di Monte Romano, all’interno del largo parcheggio lungo la SS1Bis. Se vuoi sapere dove clicca su http://goo.gl/maps/x07cw Solo per chi è pratico della zona, si partirà intorno alle 10.00 dal piccolo parcheggio per il complesso archeologico di Norchia dalla località Cinelli, sulla strada campestre di San Vivenzio. Se vuoi vedere dove clicca su http://goo.gl/maps/CT05s IMPORTANTEGli appuntamenti sono esclusivi per quanti ci comunicheranno precedentemente l’adesione all’evento ed il luogo di appuntamento preferito. Aspetteremo solo chi ha confermato la partecipazione e rilasciato un numero di cellulare.  

ESCLUSIONE, ANNULLAMENTO E/O VARIAZIONI

L’evento si terrà con minimo 5 partecipanti/soci. Per motivi di organizzazione delle visite guidate il termine ultimo per la prenotazione sarà Venerdì 6 dicembre alle 19.30. Se entro questo termine non si raggiunge il numero minimo di partecipanti l’evento sarà annullato. Il programma può subire annullamenti o variazioni anche a causa di avverse condizioni atmosferiche. E' utile tenere d’occhio le previsioni meteo, contattandoci in caso di dubbi, e controllare il vostro cellulare poiché vi informeremo tempestivamente con un sms in caso di annullamento, oltre che le pagine dei social media di riferimento e il sito istituzionale.  

COME COMPORTARSI

Rispettate gli appuntamenti e gli orari previsti per le varie fasi dell’evento Outdoor; evitate di causare disguidi e ritardi al gruppo; rispettate l’ambiente naturale e mantenete inalterate le caratteristiche storico-archeologiche del luogo frequentato.
Tutti i partecipanti all’evento Outdoor devono sempre prestare la massima collaborazione e solidarietà costruttiva. Iscrivendosi agli eventi Outdoor i partecipanti accettano e si impegnano ad osservare le norme del “Vademecum TESORI DEL LAZIO OUTDOOR” e tutte le prescrizioni ed indicazioni riportate nelle eventuali schede informative e tecniche relative.

INFO

Per qualsiasi informazione, chiarimenti e/o prenotazioni scrivere a outdoor@tesoridellazio.it o chiamare 3391925557 Fateci sapere se verrete con noi... e se siete Soci di Tesori del Lazio utilizzate l’apposito form di prenotazione!  

IMPORTANTE

Se avete intenzione di venire la conferma DEFINITIVA dovrà essere comunque tramite mail indirizzata a outdoor@tesoridellazio.it o con il modulo di prenotazione sopra richiamato riportando anche il numero del Vs. cellulare per eventuali accordi e comunicazioni dell’ultimissimo minuto. Diversamente, la sola conferma tramite commento al link o utilizzando il tasto "partecipo" nella scheda evento della pagina Facebook, non sarà presa in considerazione per l'appuntamento. Questa modalità vale per tutti anche per coloro che hanno già partecipato ai precedenti eventi outdoor...   Grazie a tutti!

Visualizza "Vetralla (VT) – A Norchia tra medioevo e la più spettacolare necropoli rupestre etrusca d’Italia"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Prenotati per questo outdoor

Devi eseguire il login per poterti prenotare per questa uscita
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica