Filettino (FR) – In vetta al Monte Viglio dalla Fonte della Moscosa

  • DISLIVELLO
  • TEMPO DI ESCURSIONE
  • LUNGHEZZA ITINERARIO
  • LIVELLO DIFFICOLTA'
  • CHI PUO' PARTECIPARE

Natura segreta: In vetta al Monte Viglio dalla Fonte della Moscosa

Filettino (FR) - Verso la vetta del Monte Viglio - Foto di G. Garofoli (10-2009)

Tra i sentieri più belli dei massicci montuosi dei Simbruini ed Ernici, la salita al Monte Viglio (m. 2156 s.l.m.) vi donerà indimenticabili panorami aerei su tutto l’Appennino Centrale e il fascino dei colori della faggeta autunnale. Da Filettino si lascia la macchina al Valico di Serra S. Antonio (m. 1608 s.l.m). Qui una piccola strada sterrata nella faggeta porta in 20 minuti circa alla Fonte della Moscosa (m. 1619 s.l.m.). Siamo all'interno del parco Regionale Naturale dei Monti Simbruini tra tipiche aperte radure e faggi centenari. Dalla Fonte si risale su facile sentiero la valletta fino alla sella dove c´è una Madonnina ed un panorama sul versante abruzzese e la sottostante Val Roveto mozzafiato. Si segue la pendice del Monte Piano, poi di nuovo in cresta fino alle cime dei Cantari (m 2103 s.l.m.). Una sella erbosa porta alla base di un grande masso di roccia chiamato Gendarme, che si supera per un facile canalino, da qui una breve cresta finale porta alla croce di vetta del Monte Viglio. Una giornata che ci porterà in una montagna magnifica ed imponente che supera i 2000 metri, con un versante roccioso ed aspro ed un versante opposto dalle pendici ammantate da fitte faggete dai colori autunnali.

Giornata adatta anche a bambini e ragazzi solo se "allenati" ad una passeggiata con salita in montagna. Sono previste soste per la colazione, per il pranzo e a fine giornata.

Cosa serve? Al solito… scarpe da trekking, abbigliamento per l’outdoor, bastoncini da trekking/escursionismo, pranzo al sacco, spirito di avventura e magari una macchinetta fotografica.

Non dimenticate che saremo sopra i 2000 metri e che le temperature possono improvvisamente abbassarsi e anche il tempo potrebbe subire repentini cambiamenti. Per questo consigliamo un abbigliamento a strati e un caldo pile nello zaino, nonché una giacca impermeabile che dovrà essere sempre con voi nello zaino.

ALTRE INFO GENERALI:

Dislivello itinerario andata: 584 metri - Tempo medio di salita:  2h e 45 min - Tempo medio di discesa: 2h

Difficoltà: media - scala difficoltà E-EE (da escursionistico a escursionistico esperto)


Prossimo appuntamento: DA DEFINIRE

Evento precedente:  09/11/2013


Non sottovalutate le basse temperature tipiche di queste zone in novembre. Saremo in una zona montuosa dove la notte la temperatura in questo periodo può scendere anche a temperature vicine ai 5°C e salire nelle ore calde al massimo sui 13°C. Questo non deve intimorire ma solo rendere coscienti di cosa inserire nello zaino (cappelletto caldo, guanti per i più freddolosi, scaldacollo o sciarpetta, etc).

Filettino (FR) - Monte Viglio - 9 novembre 2013 Outdoor Tesori del Lazio - Foto G. Garofoli

Clicca sul banner per alcuni dettagli con gli appuntamenti.

Se vuoi leggere e partecipare all'evento su Facebook clicca qui

Oppure trovi tutti i dettagli di seguito.

-  DECIMO OUTDOOR TESORI DEL LAZIO 2013  -

DOVE ANDREMO?

Sarà una escursione che si svilupperà quasi sempre sul limite del confine tra Lazio ed Abruzzo in una montagna dal grande interesse naturalistico. Indimenticabili saranno i panorami aerei su gran parte dell’Appennino Centrale ed il fascino eccezionale dei colori della faggeta autunnale.

Il Monte Viglio, nel Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, è una montagna magnifica ed imponente che supera i 2000 metri, con un versante sudorientale roccioso ed aspro ed un versante opposto dalle pendici ammantate da fitte faggete.

DIFFICOLTÀ DEL PERCORSO

È una giornata in cui potrete portare anche i vostri ragazzi purché abbiano mostrato interesse verso le attività all’aria aperta, alla natura e alle escursioni in montagna in generale. Il percorso outdoor è inizialmente su mulattiera nel bosco in leggera pendenza o su tratti pianeggianti ed è pertanto considerato di tipo escursionistico (E).

Arrivati al limiti della faggeta si continua a salire costantemente fino ad arrivare ad un percorso di cresta. Poco prima di raggiungere la vetta del Monte Viglio (m. 2156 s.l.m.) si raggiunge un piccolo torrione di roccia chiamato “Gendarme” che si risale per un facile canalino aiutandosi con le mani. Un breve sentiero sulla destra permette comunque di aggirare questo piccolo divertente tratto, rendendo “inesistente” il possibile impedimento per alcuni.

Il passaggio per facili roccette in ascesa, il costante salire, una parte del sentiero in cresta e la lunghezza in generale dell’itinerario di andata (circa 5 km) fanno aumentare il grado di difficoltà fino ad “escursionisti esperti” (EE). In generale comunque nulla che possa impensierire chiunque sia abituato a passeggiate in montagna senza dimenticare poi che con la nostra supervisione ed i nostri consigli e aiuti il percorso si  rivelerà molto più semplice.

COSA VEDREMO

Lasciate le macchine al Valico Serra Sant'Antonio" (m.1608 s.l.m.), un’iniziale facile passeggiata di 20 minuti circa, all’interno della faggeta, ci affascinerà per i colori dell’autunno ed il frusciare del camminare sulle rosse foglie a terra. Arrivati alla Fonte della Moscosa (m. 1619 s.l.m.) alcune radure e faggi centenari ci accoglieranno. Percorreremo poi un valloncello a sinistra della Fonte, interrotto da grossi massi rocciosi levigati dall’azione del ghiaccio e delle acque meteoriche, che ci porterà in un pianoro solitamente frequentato da cavalli al pascolo. Da lì, poco dopo, ci affacceremo sul primo aereo balcone sulla Val Roveto contraddistinto da una croce ed una statua di una Madonnina (20 minuti dalla Fonte). Diretti a sud-ovest si inizia a salire raggiungendo, dopo circa 40 minuti dalla Madonnina, la cima del Monte Piano (m. 1838 s.l.m.). Proseguendo in salita sulla cresta dal Monte Piano si scavalcano le cime dei Cantari e si arriva in 1 ora alla roccia del “Gendarme”. Superato facilmente il Gendarme, salendo lungo il canalino o aggirandolo col sentiero sottostante, si ritorna sulla cresta erbosa e in pochi minuti (15 minuti) si è sulla vetta dove c’è una grande croce metallica azzurra. Da qui la vista è magnifica a sud si potranno distinguere gli Ernici con Pizzo Deta. A sud-est la sottostante Val Roveto e dietro i Monti Marsicani ed in lontananza la Majella. In giornate limpide ad est si potrà ammirare la vetta del Gran Sasso e poco più a nord il Velino-Sirente. A nord di fronte spicca il Monte Contento e Campo Staffi e in lontananza si potrà distinguere la Sella delle Vedute sotto il Monte Autore di Livata.

COSA SERVE

Si raccomandano scarpe da trekking, abbigliamento per l’outdoor caldo e traspirante, giacca impermeabile/antivento, bastoncini da trekking/escursionismo, pranzo al sacco, spirito di avventura e magari una macchinetta fotografica. In caso di tempo incerto portate con voi, oltre alla giacca impermeabile, anche indumenti di ricambio da lasciare in macchina. Non dimenticate che saremo sopra i 2000 metri e che le temperature possono improvvisamente abbassarsi e anche il tempo potrebbe subire repentini cambiamenti. Per questo consigliamo un abbigliamento a strati ed un caldo pile o equivalente nello zaino, nonché una giacca impermeabile che dovrà essere sempre con voi nello zaino. Non sottovalutate le basse temperature tipiche di queste zone in novembre. Saremo in una zona montuosa dove la notte la temperatura in questo periodo può scendere anche a temperature vicine ai 5°C e salire nelle ore calde al massimo sui 13°C. Questo non deve intimorire ma solo rendere coscienti di cosa inserire nello zaino (cappelletto caldo, guanti per i più freddolosi, scaldacollo o sciarpetta, etc). Sono previste soste in paese per la colazione e a fine escursione.  

RIASSUNTO INFO PERCORSO

Dislivello itinerario andata: 584 metri Tempo medio di salita:  2h e 45 min Tempo medio di discesa: 2h Lunghezza a/r: circa 10 km Difficoltà: Media Scala difficoltà E/EE (da escursionistico a escursionistico esperto)  

CHI PUÒ PARTECIPARE E PRENOTAZIONI

Le uscite sono dedicate ai soci dell’Associazione Tesori del Lazio, ma se avete amici portateli con voi, sono aperte a tutti gli interessati! Chi non è ancora socio potrà associarsi compilando il modulo di richiesta adesione qui scaricabile  seguendo le istruzioni che trova su http://www.tesoridellazio.it/associarsi.php. Oppure potrà associarsi in via eccezionale direttamente al momento dell’appuntamento. Se avete il nominativo qualche giorno prima contattateci e potremmo velocizzare le pratiche per l’emissione della tessera e l’assicurazione. Chi non è ancora socio deve prenotarsi inviando una mail all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it indicando nome, cognome, età e recapiti telefonici. I non soci potranno al momento scegliere se usufruire della promozione come socio ordinario (30€ compresa assicurazione base, 5 uscite outdoor a scelta, convenzioni ed accesso alla sezione riservata del sito web) oppure della promozione speciale (iscrizione una tantum 10€ compresa assicurazione base e convenzioni e pagamento in loco di volta in volta di 8€ per ciascuna uscita outdoor come contributo di partecipazione e organizzazione). Come sempre la tessera avrà validità 365 giorni dal momento dell’emissione. I soci possono invece prenotarsi direttamente sul form on line (con il numero di tessera definitivo o provvisorio) posto in fondo alla presente pagina oppure via mail all’indirizzo outdoor@tesoridellazio.it. Riportare in entrambi i casi il numero di cellulare per le comunicazioni urgenti. Per i ragazzi fino a 13 anni la prima uscita è gratis per permettergli di capire se il contatto con la natura e la storia possano essere di loro interesse. Bambini fino a 10 annigratis obbligatoria solo la quota per l'assicurazione e gestione amministrativa (10€) - In tal caso hanno diritto a partecipazione illimitata alle attività nei 365 giorni di validità della tessera purché sempre accompagnati da un genitore o un adulto con delega.  

DURATA

L’escursione si concluderà nel pomeriggio con rientro alle macchine prima del tramonto. Volendo gli esercizi commerciali del vicino borgo di Filettino (FR) ci assicureranno di concludere la giornata con un dolce e caldo spuntino o salato e frizzante aperitivo.  

GLI APPUNTAMENTI

Per partire tutti insieme da Roma ottimizzando i posti auto (disponibili alcuni posti auto per i primi che si prenotanoprimo appuntamento ore 8.00 Roma presso Piazzale Ostiense angolo Viale Marco Polo vicino alla fontana del palazzo del Gruppo Acea. Se vuoi vedere dove clicca su  http://goo.gl/maps/avM46. Ultimo appuntamento, alle ore 9.00, al  Bar- Tabacchi-Tavola Calda posto a 100 metri a sinistra dall’uscita del casello “Anagni-Fiuggi T.” dell’A1, lungo la Strada Statale SS155r - Raccordo di Fiuggi (ex Via Anticolana) Se vuoi sapere dove clicca su  http://goo.gl/maps/W19bP Si partirà intorno alle 10.00 dal Valico Serra S. Antonio - Filettino (FR). Se vuoi sapere dove clicca su http://goo.gl/maps/6jkbb IMPORTANTEGli appuntamenti sono esclusivi per quanti ci comunicheranno precedentemente l’adesione all’evento ed il luogo di appuntamento preferito. Non aspetteremo chi non ha confermato la partecipazione e rilasciato un numero di cellulare.  

ESCLUSIONE, ANNULLAMENTO E/O VARIAZIONI

L’evento si terrà con minimo 5 partecipanti/soci. Per motivi di organizzazione delle visite guidate il termine ultimo per la prenotazione sarà Venerdì 8 novembre alle 19.30. Se entro questo termine non si raggiunge il numero minimo di partecipanti l’evento sarà annullato. Il programma può subire annullamenti o variazioni anche a causa di avverse condizioni atmosferiche. E' utile tenere d’occhio le previsioni meteo, contattandoci in caso di dubbi, e controllare il vostro cellulare poiché vi informeremo tempestivamente con un sms in caso di annullamento, oltre che le pagine dei social media di riferimento e il sito istituzionale.  

COME COMPORTARSI

Rispettate gli appuntamenti e gli orari previsti per le varie fasi dell’evento Outdoor, evitate di causare disguidi e ritardi al gruppo; rispettate l’ambiente naturale e mantenete inalterate le caratteristiche storico-archeologiche del luogo frequentato.
Tutti i partecipanti all’evento Outdoor devono sempre prestare la massima collaborazione e solidarietà costruttiva. Iscrivendosi agli eventi Outdoor i partecipanti accettano e si impegnano ad osservare le norme del “Vademecum TESORI DEL LAZIO OUTDOOR” e tutte le prescrizioni ed indicazioni riportate nelle eventuali schede informative e tecniche relative.

INFO

Per qualsiasi informazione, chiarimenti e/o prenotazioni scrivere a outdoor@tesoridellazio.it o chiamare 3391925557 Fateci sapere se verrete con noi... e se siete Soci di Tesori del Lazio utilizzate l’apposito form di prenotazione!  

IMPORTANTE

Se avete intenzione di venire la conferma DEFINITIVA dovrà essere comunque tramite mail indirizzata a outdoor@tesoridellazio.it o con il modulo di prenotazione sopra richiamato riportando anche il numero del Vs. cellulare per eventuali accordi e comunicazioni dell’ultimissimo minuto. Diversamente, la sola conferma tramite commento al link o utilizzando il tasto "partecipo" nella scheda evento della pagina Facebook, non sarà presa in considerazione per l'appuntamento. Questa modalità vale per tutti anche per coloro che hanno già partecipato ai precedenti eventi outdoor...   Grazie a tutti!

Visualizza "Filettino (FR) – In vetta al Monte Viglio dalla Fonte della Moscosa"
sulla nostra mappa interattiva

Nei dintorni....

Prenotati per questo outdoor

Devi eseguire il login per poterti prenotare per questa uscita
C'è un Tesoro in ogni dove
Scopri la nostra Mappa Interattiva

Associazione Sportiva Dilettantistica e Culturale "Tesori del Lazio" - © Tutti i diritti riservati -
C.F. 97678830585 - Via Laura Mantegazza 45 - 00152 ROMA - Fax 06 99335415 - Iscriz. n. 164063 del Registro Nazionale CONI e Affiliata CSEN

web design Easy Grafica